PIEDIMONTE MATESE, LE IMMAGINI IMPRESSIONANTI DEL CICLISTA AGGREDITO DAI CANI, LA MADRE DEL GIOVANE: “POTEVA MORIRE, FACCIAMO QUALCOSA”

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Le immagini impressionanti del ciclista aggredito dai cani alla periferia di Piedimonte Matese  e San Potito Sannitico, ripropone l’annoso problema degli animali lasciati allo sbando. Il ventenne preso di mira questa volta era reduce da una partita di calcetto tra amici e stava ritornando a casa quando due pastori maremmani lo hanno ridotto nelle condizioni che si vedono chiaramente dalle foto. Proprio da queste pagine, due giorni fa, avevamo scritto di un uomo di Alvignano caduto da una vespa e di una donna di San Potito Sannitico che erano finiti al pronto soccorso perché assaliti da cani, evidentemente addestrati ad offendere da padroni che sono i veri responsabili delle loro aggressioni a pedoni o ciclisti. Le loro colpe rischiano di far discriminare anche i poveri cani che se ne stanno tranquilli a far compagnia alle persone sole e che hanno bisogno del loro affetto. Le condizioni di Alessio, l’ultimo a fare i conti con cani aggressivi, sono abbastanza buone. Ma vi garantiamo che se non avesse avuto buone gambe per sfuggire alla loro ferocia, come ci ha raccontato sua madre, staremmo qui a parlare di una tragedia. Chi può deve assolutamente porre fine a queste storie assurde perché in tutti i comuni matesini, uscire per strade di periferia è diventata una lotteria per la propria incolumità.

 

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3166 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: