CRISI AL COMUNE, DI PIEDIMONTE MATESE, RAUCCI: “UN ATTO IRRESPONSABILE CHE LA CITTA’ PAGHERA’ A CARO PREZZO. A RISCHIO QUASI 10 MILIONI DI FINANZIAMENTI

Piedimonte Matese. Duro  e responsabile comunicato del consigliere comunale David Raucci (nella foto sotto) in merito alla crisi al comune di Piedimonte Matese che vi riportiamo integralmente.

“SONO SCONCERTATO PER LA LEGGEREZZA CON CUI I CONSIGLIERI CHE LO SCORSO 27 LUGLIO IN CONSIGLIO COMUNALE HANNO VOTATO CONTRO L IPOTESI DI BILANCIO STABILMENTE RIEQUILIBRATO, OGGI IGNORINO TOTALMENTE COSA PUO’ ACCADERE ALLA CITTA’ CON UN COMMISSARIAMENTO. LE RECENTI DICHIARAZIONI DI ALCUNI CONSIGLIERI PORTANO A CONFERMARE IL MIO PENSIERO ( RACCAPRICCIANTE): INTERESSI PERSONALI E CONTRAPPOSIZIONI POLITICHE PER PARTITO PRESO PORTERANNO LA CITTA ALL PERDITA DI FINANZIAMENTI (RECUPERATI NEL CORSI DEGLI ULTIMI 3 ANNI) PER CIRCA 10 MLN DI EURO; FINANZIAMENTI A CUI CORRE L’OBBLIGO  SEGUIRE PUNTUALI I CRONOPROGRAMMI DETTATI DALLA REGIONE, IN VIRTU’ DEL FATTO CHE LA MAGGIOR PARTE DI ESSI ERANO GIA STATI REVOCATI DURANTE IL PRECEDENTE COMMISSARIAMENTO/AMMINISTRAZIONE E CHE CON SACRIFICIO, DURO LAVORO DI QUESTA AMMINISTRAZIONE E GRAZIE AL SOSTEGNO DELL’ASSESSORE PALMERI E DI PROFESSIONISTI LOCALI SIAMO SIUSCITI A RECUPERARE PER IL ROTTO DELLA CUFFIA, CON IL MONITO DA PARTE DELLA REGIONE CHE AI PRIMI RALLENTAMENTI SAREBBERO STATI DEFINITIVAMENTE REVOCATI. ECCO CHE ALLORA MI CHIEDO COME SI POSSANO FARE AFFERMAZIONI DEL TIPO: E TROPPO TARDI, O PEGGIO ANCORA NOI SIAMO OPPOSIZIONE E IL PORBLEMA E DELLA MAGGIORANZA, O ADDIRITTURA NON CI SENTIAMO PIU PARTE DEL PROGETTO, ALLO STESSO TEMPO ANCHE IL SINDACO A MIO AVVISO DEVE ASSOLUTAMENTE CONVOCARE PUBBLICAMENTE UNA CONFERENZA CON I CAPIGRUPPO CONSILIARI PER DISCUTERE DI QUANTO APPENA DETTO PORTANDO LORO E LA CITTADINANZA AD ESSERE CONSAPEVOLI DEI RISCHI PER LA CITTA  E CAPIRE QUALE SARA’ IL FUTUTO DI PIEDIMONTE.

VOGLIO FARE UN PASSO INDIETRO ALLORQUANDO IN CONSIGLIO COMUNALE DURANTE LA DICHIARAZOINE DI VOTI DEI GRUPPI CONSILIARI E DEI “ DISSIDENTI” LASCIAVANO PRESAGIRE UN VOTO CONTRARIO ALL’IPOTESI DI BILANCIO, HO A GRAN VOCE CHIESTO CHE A  QUESTO ATTO PER IL RISPETTO E IL BENE DELLA CITTA’ DOVEVA ESSERE SEGUITO DA DIMISSIONI IN MASSA DI TUTTI COLORO CHE AVREBBERO VOTATO CONTRO, PER DARE LA POSSIBILITA ALLA CITTA DI SCEGLIERE LA NUOVA AMMINISTRAZIONE NEL GIRO DI POCHI MESI E CONSENTIRE AL SINDACO E GIUNTA SUBENTRANTE DI NON PERDERE I FINANZIAMENTI. EBBENE CIO’ NON E SUCCESSO, I CONSIGLIERI NON HANNO VOLUTO DIMETTERSI ESPONENDO LA CITTA’ AD UN SICURO COMMISSARIAMENTO E AL RISCHIO DI PERDERE SVARIATI MILIONI DI FINANZIAMENTI, IN QUESTO CASO LE COLPE SONO E SARANNO CHIARE A TUTTA LA CITTA.

ECCOCI, ALLA LUCE DI TUTTO CIO’  AL NETTO DEL FALLIMENTO DEL PROGETTO CIVICO UNITI PER PIEDIMONTE,  I CITTADINI DOVRANNO SAPERE A CHI ASCRIV RESPONSABILITA SE SARANNO PERSI FINANZIAMENTI COME DQUELLO PER IL RIFACIMENTO DEL MANTO STRADALE CITTADINO, PIUTTOSTO CHE IL RISCHIO IDROGEOLOGICO, ANCORA L ADEGUAMENTO DI PRINCIPE UMERTO, EFFICENTAMENTO DELLA CASA COMUNALE SCUOLA VITALE SCUOLA D AMORE SCUOLA SEPICCIANO ETC ETC.

NESSUNO DEI CONSIGLIERI POTRA SOTTRARSI A TALE RESPONSABILITA’ A PARTIRE DAI DISSIDENTI DI MAGGIORANZA SICURAMENTE A FINIRE AI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE, INFATTI TUTTI STANNO MOSTRANDO MANCANZA DI SENSIBILITA E DI RESPONSABILITA SU QUANTO APPENA DETTO, DECIDENDO DELIBERATAMENTE DI PREFERIRE IL COMMISSARIAMENTO DEL COMUNE PER QUASI UN ANNO PIUTTOSTO CHE PRENDERSI RESPONSABILITA E LAVORARE PER IL FUTURO DELLA CITTA, ALMENO FINO ALLA P ROSSIMA FINESTRA ELETTORALE.

L’AUGURIO CHE IEDIMONTE E I PIEDIMONTESI RIPAGHINO NEL TEMPO QUEST’ATTO DI ASSOLUTA SCELLERATEZZA, PERCHE NON BASTERSA DIRE IO ERO CONSIGLIERE DI OPPOSIZIONE O PIUTTOSTO MI SONO ALLONTANATO DALLA MAGGIORANZA PER POTERSI SALVARE E O SALVARE LA FACCIA, CHI VOTERA CONTRO NEL PORSSIMO CONSIGLIO DOVRA PRENDERSI LE RESPONSABILITA SU QUANTO FATTO PERDERE ALLA CITTA, E GIA DAL GIORNO SUCCESSIVO ESSERE TRATTOTO E CONSDERATO COSI COME MERITA CHI DELIBERATAMENTE ARRECA UN DANNO ALL’INTERA COMUNITA.

 

About Lorenzo Applauso (2007 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

3 Comments on CRISI AL COMUNE, DI PIEDIMONTE MATESE, RAUCCI: “UN ATTO IRRESPONSABILE CHE LA CITTA’ PAGHERA’ A CARO PREZZO. A RISCHIO QUASI 10 MILIONI DI FINANZIAMENTI

  1. Spazzacamino // 7 Agosto 2020 a 11:53 // Rispondi

    Non hanno fatto niente ma proprio per tutto questo tempo che ha pensare che ci puo essere qualcosa di peggio prorpio non ci credo.

  2. Siete la barzelletta,quelle sedie non volete proprio lasciarle,poveri piedimontesi che hanno creduto in voi

  3. giovanni santomassimo // 7 Agosto 2020 a 14:54 // Rispondi

    Il vero prezzo che la città di Piedimonte Matese sta pagando e pagherà in un futuro lungo sono le conseguenze della vostra scellerata scelta di fare il dissesto. Quando capirete quello che avete fatto spero che la citta’ di Piedimonte vi perdoni ma ne dubito. Buona fortuna.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: