PIEDIMONTE MATESE, GASOLIO NELLA CONDOTTA IDRICA, ANCORA DISAGI, SEMPRE OSCURE LE CAUSE DELL’INQUINAMENTO

dav

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Via Matteotti, la vecchia via Cupa che unisce il borgo di Sepicciano a via Aldo Moro, è diventata un cantiere. Oltre ai disagi per la ristrettezza della sede stradale, con le macchine che spesso

dav

devono fare retromarcia e all’antico abbandono (basta guardare la voragine della foto, da settimane in quelle condizioni), da quattro giorni deve fare i conti con il carburante (gasolio?) che si è infiltrato nella tubatura dell’acqua potabile. Gli utenti rimasti a secco di acqua sono stati riforniti dalle autobotti e da ieri i più fortunati di loro possono contare su di un by pass sulla condotta, studiato dai tecnici del comune. Il problema della tubatura molto ristretta sembra che però non possa garantire il sicuro approvvigionamento di tutte le numerose famiglie della zona. È indispensabile, quindi, riuscire a capire dove il gasolio si riversa nella condotta dell’acqua potabile. Proprio per questo, squadre di operai stanno tentando di risalire all’origine del grave inquinamento. Sperando che poi la strada non diventi una gruviera, con buchi da tutte le parti che non sappiamo chi riparera’. Intanto, in molti casi a proprie spese, alcuni cittadini hanno dovuto far ripulire le proprie cisterne dal carburante e per l’odore nauseabondo che sprigionavano.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3153 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: