SANNIO, RUBATI CHILOMETRI DI CAVI ELETTRICI DI ALTA TENSIONE, ALMENO TRE I FURTI

Redazione. Ladri altamente specializzati sono riusciti a spezzare e portare via,  circa tre chilometri di cavi di linee da 20mila volts, con una operazione pericolosissima, detta in media tensione, cioè senza interrompere il flusso di energia elettrica. Almeno tre i furti messi a segno nel Sannio nelle ultime ore con questo sistema che non interrompendo del tutto il flusso di elettricità, non consente ai tecnici di intervenire in maniera rapida sui luoghi dei furti. La tecnica che i ladri adottano è di salire nottetempo sui tralicci e isolare la linea con delle apposite apparecchiature, tranciando uno alla volta i cavi. Secondo una prima ricostruzione i malviventi salgono sui tralicci e dopo aver isolato la linea con degli appositi attrezzi tranciano uno alla volta i cavi. Solo quando resta un solo cavo che non riesce a trasportare tutta l’energia elettrica, scatta l’allarme. Troppo tardi, quando i malviventi hanno già portato via tutto il malloppo.

 

 

About Emiddio Bianchi (3160 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: