GIOIA SANNITICA, NOVE CANI AVVELENATI, INDAGANO LE GUARDIE ZOOFILE

Redazione. Gioia Sannitica. Indagano le guardie zoofile a seguito dei nove cani che sono stati avvelenati nella frazione Criscia di Gioia Sannitica dall’inizio della settimana. Sembra che alla base della strage dei poveri animali ci sia il metaldeide, una sostanza utilizzata e commercializzata nei veleni per lumache. Sciolto in un contenitore d’acqua diventa un cocktail micidiale per gli amici a 4 zampe anche perché ha un profumo ed un appetibilità elevata  “Dopo il vergognoso e barbaro massacro di cuccioli di cani,– spiega Mario Porto, presidente dell’associazione  Era Ambiente N. I. T. A.–attraverso i Carabinieri  formalizziamo la denuncia, dopo un’attenta indagine interna, chiedendo che i responsabili vengano identificati ed assicurati alla giustizia. Per costoro non devono esserci sconti. Si tratta di assassini senza scrupoli, privi di sensibilità e coscienza. Avvelenare dei cuccioli indifesi è uno dei gesti più squallidi, miserabili e vigliacchi che si possa fare. Purtroppo il randagismo è un problema serio e diffuso, – continua il presidente- ma cio’ non ha nulla a che vedere con il grave episodio accaduto. Certamente da parte nostra ci sarà tutto l’impegno per contribuire ad individuare i responsabili di tale orribile condotta e faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per far sì che a costoro sia applicata la giusta pena”.

 

About Emiddio Bianchi (3160 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: