INVESTIMENTI PER 200.000EURO CONCESSI DAL GAL, NE BENEFICIERANNO  CINQUE ENTI TERRITORIALI

PIEDIMONTE MATESE. Emesse dal Gruppo di Azione Locale “Alto Casertano”, le Decisioni Individuali di Concessione dell’Aiuto a valere sulla tipologia di intervento 7.5.1 riguardante il “sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala”, per un finanziamento massimo di 200 mila euro di cui beneficeranno 5 enti territoriali.

Presso la sede di Piedimonte Matese, l’altro giorno, il presidente Manuel Lombardi, il consigliere anziano e già presidente Ercole de Cesare ed il coordinatore Pietro Andrea Cappella, hanno consegnato le DICA al presidente del Parco Regionale Roccamonfina Foce del Garigliano, Luigi Maria Verrengia, ai sindaci di Raviscanina Ermanno Masiello, di Castel di Sasso Antonio D’Avino, di Pietravairano Marianna Di Robbio e al vice sindaco di Letino Cristinzo Oliviero, in rappresentanza del primo cittadino Pasquale Orsi.

Ben cinque i progetti ammessi a finanziamento, secondo la graduatoria definitiva stilata a seguito della istruttoria compiuta dai competenti uffici, tra i quali figurano il “Progetto di completamento ed adeguamento funzionale di una struttura esistente per la realizzazione del Nuovo Centro Culturale ‐ Museale La Caldera”, per un importo di € 190.868,63, presentato dal Parco Regionale Area Vulcanica Roccamonfina Foce Garigliano; la “Riqualificazione e messa in sicurezza del percorso di accesso alla Chiesa del Calvario e Castello di Rupecanina”, per una somma di € 197.409,48, proposto dal comune di Raviscanina;  la “Realizzazione Centro Visite Multimediale Parco del Matese Letino”, per un totale di € 199.035,00, avanzato dal comune di Letino; la “Realizzazione di un info point a Borgo Vallata”, per un importo di € 140.988,38, candidato dal comune di Castel di Sasso che lo gestirà, grazie ad un accordo di programma, con i Comuni di Pontelatone e Piana di Monte Verna; i “Lavori di ripristino dei sentieri di collegamento al Santuario-Tempio Monte San Nicola”, per una somma di € 199.506,88, presentato dal comune di Pietravairano.

“Il Gal, con la tipologia di intervento 7.5.1, intende favorire la tutela e la valorizzazione del territorio rurale dell’Alto Casertano attraverso la concessione di aiuti destinati alla realizzazione di investimenti per l’adeguamento e l’ammodernamento di strutture, su piccola scala, su proprietà pubblica, per l’accoglienza, l’informazione e la valorizzazione del territorio dal punto di vista turistico; inoltre, puntiamo alla realizzazione, alla riqualificazione e alla messa in sicurezza, in aree pubbliche non forestali, di infrastrutture ricreative, anche specifiche per la gestione dell’ambiente ed in particolare di percorsi escursionistici per favorire l’accessibilità e la fruibilità turistico ricreativa”, dichiara il presidente Lombardi.

“In linea con la Strategia di Sviluppo Locale attuata dal Gal, l’obiettivo è valorizzare il territorio rurale attraverso la realizzazione di investimenti relativi all’adeguamento ed all’ammodernamento di immobili pubblici per l’accoglienza, la promozione e la valorizzazione del territorio dal punto di vista turistico, collegate direttamente allo sviluppo dei borghi rurali (tipologia di intervento 7.6.1). Tali strutture devono essere inserite in un’ottica di sviluppo integrato e collegate direttamente allo sviluppo dei borghi rurali. Il principio dello sviluppo integrato si applica agli investimenti per la realizzazione, la riqualificazione e la messa in sicurezza, in aree pubbliche non forestali, di infrastrutture ed in particolare di percorsi escursionistici per favorire l’accessibilità e la fruibilità turistico ricreativa”, afferma il coordinatore Cappella.

 

About Redazione (8925 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: