DECIO COLETTI E LE ELEZIONI DEL PARLAMENTO NAZIONALE IN “TERRA DI LAVORO” IN UN LIBRO DI NICOLA SANTACROCE

GIOVANNA PETRUCCELLI. CASTEL DI SASSO. Domenica 27 settembre prossimo a Cisterna di Castel di Sasso, dalle ore 17.00 alle ore 18.30, si terrà la presentazione del libro :”Le elezioni per il Parlamento Nazionale 1820 in Terra di Lavoro e Decio Coletti”, scritto da Nicola Santacroce .

Per ben comprendere la figura di Decio Coletti è necessario inquadrarlo nel momento storico culturale-politico in cui visse ed agì: perchè nell’arco temporale che va dal 1753 al 1827 maturarono “fermenti” sociali, politici, economici, culturali che avviarono la distruzione delle monarchie europee, abbarbicate ai tre rami della dinastia Borbone. Mons. Bernardino Di Dario, nelle Notizie storiche della città e della Diocesi di Caiazzo , lo ricorda fra gli “uomini illustri nelle scienze e nelle arti “. Infatti, scrisse : “Decio Coletti di Matteo e di Angela Perretta, nato a Cisterna di Castel di Sasso il 21 settembre 1753, fu patriota e giureconsulto insigne.

Nel 1799 fu membro della Commissione Legislativa permanente della Repubblica Partenopea. Dal 1806 al 1820 fu magistrato stimatissimo e in quest’ultimo anno fu eletto a grande maggioranza Deputato al Parlamento. Morì nel suo paesello nativo il 14 aprile 1827 e fu sepolto nella chiesa parrocchiale”. In sede comunale è possibile osservare un tributo monumentale, donato dai cittadini in sua memoria. L’opera è stata realizzata dallo scultore Luca Pannone. L’evento è promosso dal comune di Castel di Sasso in collaborazione con la pro-loco “La Castellana” e l’Associazione Storica del Caiatino.

(Le notizie citate nell’articolo : dal libro di Giuseppe Pendolino “Decio Coletti e Castel di Sasso ” tipografia .A. Cortese – via Nilo ,30 Napoli 1989.

About Redazione (8888 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: