REGIONALI, FINALMENTE CI SIAMO MA CHE LEGGE ELETTORALE: PALMERI  FUORI CON 11.000 VOTI, IODICE CON LA META’ E’ DENTRO. ECCO GLI ELETTI

Finalmente ci siamo? Forse si, questa volta è  quella buona,  dopo ore interminabili di spoglio elettorale con due sezioni ferme che hanno in pratica bloccato tutto, determinando il forte ritardo nei risultati. Una legge elettorale assurda, come quella nazionale del resto, che però nessuno cambia. Alla fine va bene a tutti e allora vedi finire ai box gente che ha preso il doppio dei voti a vantaggio di chi di voti ne ha preso una solo una mangiata. Ora, senza disprezzare nessuno, ci mancherebbe è la perversa legge elettorale. Vi siete mai chiesti, chissa’ quante volte,  come sia possibile che votiamo un colore politico  che poi vince e ci ritroviamo al governo chi ha perso. Servono o no i voti o i suffragi degli elettori come dicono quelli che parlano bene? Dovrebbe governare chi ha preso piu’ voti. A noi sembra che tutto questo non avvenga. Voi pensate l’uscente assessore regionale Sonia Palmeri, tanto per rimanere nell’alto casertano, che, con  quasi 11.000 voti rimane fuori dal consiglio  mentre  con quasi la metà, Maria Luigia Iodice di “Noi Campani”, con  tutto il rispetto possibile, politicamente e sul piano personale, fa parte della maggioranza. Del resto, avete mai sentito, ascoltando i politici in questi talk televisivi di queste ore ma anche in passato che qualcuno abbia ammesso di aver perso? Tutti hanno vinto. Ma il nostro non è un paese strano?

ECCO L’ELENCO DI TUTTI GLI ELETTI

PD: Maurizio Petracca, Erasmo Mortaruolo, Gennaro Oliviero, Mario Casillo, Loredana Raia, Bruna Fiola, MassimIiano Manfredi, Francesco Picarone;

De Luca presidente: Vittoria Lettieri,   Lucia Fortini,     Carmine Mocerino, Paola Raia, Giovanni Zannini e Luca Cascone;

Italia Viva:  Iovino, Vincenzo Alaia, Vincenzo Santangelo e Tommaso Pellegrino;

Campania Libera (Giovanni Porcelli e Nino Savastano),

Fare democratico-popolari: Felice Di Maiolo   Corrado Matera;

Noi campani: Maria Luigia Iodice e Luigi Abbate;

Liberal democratici-moderati: Giuseppe Sommese,  Pasquale Di Fenza;

Centro democratico: Giovanni Mensorio e Raffaele Piscane;

Psi: Andrea Volpe;

+Campania in Europa:  Fulvio Frezza;

Europa verde-demos: Francesco Emilio Borrelli;

Davvero-partito animalista: Livio Petitto;

Fratelli d’Italia: Michele Schiano di Visconti, Alfonso Piscitelli,  Marco Nonno e Nunzio Carpentieri);

 Lega : Severino Nappi,  Gianpiero Zinzi e Attilio Pierro;

Forza Italia: Massimo Grimaldi e Annarita Patriarca;

Udc: Gennaro Cinque;

Movimento 5 stelle: Sono la candidata governatrice Valeria Ciarambino,   Gennaro Saiello, Maria Muscarà, Luigi Cirillo, Michele Cammarano  Vincenzo Ciampi e Salvatore Aversano. Proviamo ora a ricostruire la griglia degli eletti nella circoscrizione di Caserta con ben cinque uscenti:

ECCO I CONSIGLIERI CASERTANI ELETTI

(Giovanni Zannini (21226); Gennaro Oliviero (voti 20010) PD; Vincenzo Santangelo (8792) Italia Viva; Maria Luigia Iodice (6608) Noi Campani ;

 

 

 

 

Opposizione : Gianpiero Zinzi (15793) Lega; Massimo Grimaldi (8439) F.I. ; Alfonso Piscitelli (5609) Fratelli d’Italia) ; Salvatore Aversano M5S (3078).

Il Partito democratico sarà rappresentato da Gennaro Oliviero di Sessa Aurunca (consigliere regionale uscente);  De Luca presidente sarà rappresentata da Giovanni Zannini di Mondragone, che ha raccolto oltre 21mila preferenze; Italia Viva dall’imprenditore di Maddaloni Vincenzo Santangelo (8792); ed infine “Noi Campani”, la lista messa di  Clemente Mastella che improvvisamente fa  il salto della quaglia, avendo sentito odore di vittorie nel centro sinistra, che porterà a Napoli Maria Luigia Iodice (6608). Resta, dunque,  fuori dai giochi, il consigliere regionale uscente del Pd Stefano Graziano.

Nell’opposizione siederanno Gianpiero Zinzi (15793), consigliere regionale uscente della Lega grazie grazie ai suoi voti personali, avendolo ancora una volta dimostrato; Alfonso Piscitelli (5609) di Santa Maria a Vico, eletto in Fratelli d’Italia, anche lui consigliere regionale uscente; ed infine Massimo Grimaldi (8439) che ha soffiato il seggio al centrosinistra con Forza Italia. Anche lui è uscente. Un seggio è scattato anche per il Movimento 5 Stelle: sarà infatti Salvatore Aversano (3078) a sedersi  in consiglio regionale.

 VOTI AI CANDIDATI CONSIGLIERI REGIONALI

COALIZIONE DI CENTROSINISTRA 

OLIVIERO (PD) 20010

GRAZIANO (PD) 17672

ESPOSITO (PD) 7562

SCHIAVONE (PD) 6902

SADUTTO (PD) 5816

D’ANDREA (PD) 4272

MARTINO (PD) 4049

MOLINARI (PD) 514

ZANNINI (DE LUCA PRESIDENTE) 21226

PALMERI (DLP) 10991

TURCO (DLP) 3560

RAZZANO (DLP) 2662

FERRIERO (DLP) 2505

ZACCARIELLO (DLP) 1950

CORSALE (DLP) 1508

SORVILLO (DLP) 1206

SANTANGELO (IV) 8792

SMARRAZZO (ITALIA VIVA) 6614

TELESE (IV) 4931

MARTINO (IV) 4320

FECONDO (IV) 3683

ZAGARIA (IV) 3560

ANTONUCCI (IV) 3405

DE GIROLAMO (IV) 1864

IODICE (NOI CAMPANI) 6608

STELLATO (NC) 6578

DE CRISTOFARO (NC) 6002

SAGLIANO (NC) 5846

TROVATO (NC) 2993

SANTILLO (NC) 2637

GUIDA(NC) 1797

GRIFFO (NC) 1441

PAGANO (CAMPANIA LIBERA) 3459

CUSANO (CL) 2980

ROMA (CL) 2867

RAUCCI (CL) 2341

D’ALOIA (CL) 2244

PIATTO (CL) 2058

PETRELLA (CL) 1627

SUPPA (CL) 1003

BONACCI (CENTRO DEMOCRATICO) 3842

FAVA (CD) 2850

GOLINO (CD) 2290

RICCIO (CD) 2165

SAGLIOCCO (CD) 1488

IPPOLITO (CD) 1021

RAZZINO (CD) 447

LEMBO (CD) 440

IANNUCCI (PSI) 1010

DI PUORTO (PSI) 930

BORRELLI (PSI) 580

DI DONATO (PSI) 293

OLIVA (PSI) 226

FIORILLO (PSI) 183

PINELLI (PSI) 107

GAGLIONE (PSI) 17

MARTONE (EUROPA VERDE) 509

REGA (EU) 441

GRAVANTE (EU) 262

ROMANO (EU) 225

HALILI (EU) 141

GENTILE (EU) 90

JEBUNI (EU) 88

CANNALONGA (EU) 52

– – – – – – – – –

COALIZIONE DI CENTRODESTRA

PISCITELLI (FDI) 5609

CANGIANO (FDI) 5031

MARINIELLO (FDI) 3187

OLIVA (FDI)  2965

SANTILLO (FDI) 2719

RUSSO (FDI) 2507

DE ROSA (FDI) 1325

CERULLO (FDI) 808

ZINZI (LEGA) 15793

PICCERILLO (LEGA) 4169

VIRGILIO (LEGA) 3925

DEL BASSO (LEGA) 3661

MARTUCCI (LEGA) 1619

VISONE (LEGA) 1584

PAOLINO (LEGA) 1297

LUISE (LEGA) 857

GRIMALDI (FORZA ITALIA) 8439

FORTE (FORZA ITALIA) 4491

MARINO (FORZA ITALIA) 2219

PERFETTO (FORZA ITALIA) 1464

NACCA (FORZA ITALIA) 1254

COLELLA (FORZA ITALIA) 1148

DE ROSA (FORZA ITALIA) 847

TAMBURRO (FORZA ITALIA) 790

FATIGATI (CALDORO PRESIDENTE) 893

POMPOSO (CP) 512

COBIANCHI (CP) 493

CUCCO (CP) 252

BARBA (CP) 180

DI TELLA (CP) 161

PAGLIARO (CP) 144

SERO (CP) 88

– – – – – – – – –

MOVIMENTO 5 STELLE

AVERSANO 3078

GUERRIERO 2398

CARBISIERO 2180

BOVE 2133

VIGLIONE 2021

COSTANZO 1772

NARDELLI 834

SICILIANO 566

VOTI ELEZIONI REGIONALI – CIRCOSCRIZIONE DI CASERTA

Sezioni presidente : 929 / 929 (Tutte) – Sezioni liste circoscrizionali : 929 / 929 (Tutte)

Potrebbe interessarti: https://www.casertanews.it/politica/elezioni-regionali-risultati-diretta-candidati-caserta.html

About Lorenzo Applauso (2040 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Comment on REGIONALI, FINALMENTE CI SIAMO MA CHE LEGGE ELETTORALE: PALMERI  FUORI CON 11.000 VOTI, IODICE CON LA META’ E’ DENTRO. ECCO GLI ELETTI

  1. Dispiace per la Palmeri, che avrebbe degnamente rappresentato e aiutato il suo territorio che le ha attribuito quasi 11.000 voti. Un risultato che le fa onore e che la riconferma una delle persone su cui De Luca può contare.
    Ora, visto il grande successo di De Luca, ci aspettiamo che l’ospedale di Piedimonte diventi quanto prima DEA di I livello, così come egli stesso aveva promesso alla vigilia delle elezioni.
    Sarò pessimista ma penso che anche questa volta: passata la festa, gabbato lo santo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: