PIEDIMONTE MATESE, L’INCURIA CHE METTE A RISCHIO PERSONE E AUTO

dig

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. L’idea che ebbe l’autore del progetto per far defluire le acque che scendevano impetuose da via Macchia, sopra il borgo di Sepicciano, non era per nulla male. Il passar del tempo, però, e soprattutto l’incuria incredibile delle strade, ormai sempre più accentuata a Piedimonte, l’hanno fatta diventare un pericolo costante per auto e persone. “Di notte mi sveglio -ci ha detto un abitante del posto–col rumore di una grata che si solleva paurosamente, con le imprecazioni di chi si era andato a mangiare una pizza a San Pasquale e aveva preso l’accorciatoia per Sepicciano”. La foto che ci è stata inviata è abbastanza eloquente: racconta di un progetto realizzato anni addietro, quando si fecero confluire le acque piovane della strada in un torrente che scorreva nelle vicinanze. Col tempo, lo scarico dell’acqua si è ostruito, nessuno ha preso provvedimenti e la grata, poco alla volta, si è sollevata. “Ogni due o tre giorni, nonostante pesi un accidente, la dobbiamo sistemare noi del posto”. Se nessuno ha ancora informato della situazione il commissario prefettizio, lo facciamo noi attraverso l’informativa di cittadini piedimontesi di periferia che molto spesso si sentono trascurati.

 

 

About Emiddio Bianchi (3317 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: