LA SCORSA SETTIMANA CON UN BRACCIO ROTTO ALL’OSPEDALE DI PIEDIMONTE MATESE, IERI SUL PODIO DEL CAMPIONATO MONDIALE DI CICLISMO

Emiddio Bianchi. È una bella storia quella di Annemiek Van Vleuten, pluricampionessa olandese di ciclismo. La scorsa settimana, ancora con la maglia di campionessa del mondo, era stata trasportata all’ospedale di Piedimonte Matese, sanguinante e con un braccio rotto in seguito ad una spaventosa caduta durante una tappa del giro d’Italia femminile di ciclismo. Prima della sua partenza verso l’Olanda, nel suo stentato italiano aveva voluto ringraziare il personale sanitario: “Se sabato prossimo (ieri n. d. r. ) potrò correre al campionato mondiale di Imola e difendere la mia maglia iridata lo devo anche a voi e alla vostra professionalità”. E la Van Vleuten ieri a Imola c’era, seppure ancora visibilmente dolorante a pochi giorni dalla frattura, con il braccio destro rimesso a posto prima a Piedimonte e poi in Olanda. Non è riuscita a vincere nuovamente il campionato del mondo ma ci è andata molto vicina, battuta soltanto dalla connazionale Van Den Breggen e davanti all’italiana Longo Borghini. Per lei una medaglia d’argento che porterà al collo anche grazie ai sanitari dell’ospedale di Piedimonte Matese.

About Emiddio Bianchi (3751 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: