ECCO I VIDEO| CHIUSURA ANTICIPATA, I RISTORATORI MATESINI INSORGONO: SIAMO ALLA FRUTTA

La protesta dei ristoratori, non si placa. Varie sono le reazione da Napoli a Milano. Diversi i messaggi di protesta da quelli piu’ aggressivi e quasi violenti a quelli con voce pacata ma  con la preoccupazione stampata sul volto: per colpa della tensione che sale per investimenti, rate mensili da pagare che non mancano, dipendenti appesi ad un filo e le tasse che non guardano in faccia a nessuno, bisogna pagarle comunque, cosi come i fitti dei locali .

Ora, arriva la chiusura anticipata che per diversi di loro è la morte. Dall’inizio dell’anno è una guerra che si combatte senza tregua ad eccezione del breve periodo estivo quando sembrava che tutto si potesse  riaggiustare. Poi la svolta, drammatica: la Campania che non era stata ferita profondamente dal covid con De Luca che ogni giorno proponeva uno show in tv fino a far credere che lui avesse debellato il virus in barba a virologi e scienziati. Evidentemente, non era arrivata la vera ondata di contagi. Ora, purtroppo, è arrivata e paghiamo le conseguenze di tre mesi di quasi immobilismo nei vari settori, fra questi quello della sanità che complica le cose. Sotto l’aspetto economico poi non aggiungiamo piu’ nulla, sono loro i ristoratori a parlare in questi video che ci hanno inviato.

About Redazione (10034 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: