PIEDIMONTE MATESE, IL COMUNE CHIUDE IL CIMITERO A POCHE ORE DALLA FESTIVITÀ DEI MORTI, MA NON POTEVANO PENSARCI PRIMA?

burst

Redazione. Piedimonte Matese. In una ordinanza a firma del sub commissario d’Aiello è stata disposta la chiusura del cimitero comunale di Piedimonte Matese per i giorni 31 ottobre e 1 e 2 novembre. Solo a poche ore dalla festività dei morti ci si rende conto che in città ci sono decine di contagiati dal coronavirus, come se i positivi fossero usciti fuori tutti nella giornata di oggi e non siano il risultato di una impennata continua del virus. Scartate quindi tutte le possibilità di fare visita ai propri defunti in questi giorni, neanche con le dovute precauzioni a cui ognuno avrebbe dovuto sottostare. Centinaia di piante di crisantemi resteranno in gran parte sullo stomaco dei fiorai mentre coloro che ne avevano anticipato l’acquisto si dovranno accontentare di portarle al cimitero a partire dal 3 di novembre. Visto che l’andamento della pandemia era noto da tempo, non era opportuno emanare la disposizione in anticipo oppure regolarsi come hanno fatto i sindaci di Alife o di altri comuni della zona?

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3470 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

2 Comments on PIEDIMONTE MATESE, IL COMUNE CHIUDE IL CIMITERO A POCHE ORE DALLA FESTIVITÀ DEI MORTI, MA NON POTEVANO PENSARCI PRIMA?

  1. Per “pensarci prima” bisogna PENSARE
    Per pensare bisogna avere un CONTENITORE (e questo è facile) DI NEURONI (e questo può essere meno facile) FUNZIONANTE (e questo è un po’ difficile) E FUNZIONALE (e questo è decisamente difficile) …..

  2. Cimitero chiuso,mercato aperto …a tutti!!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: