RUBRICA LE RICETTE DI CECILIA MAGNANTE: “U MURTICIELL” : IL TORRONE DEI MORTI

Cecilia Magnante | Oggi ci occuperemo del famoso torrone dei morti,  usanza e tradizione napoletana che secondo quanto riportato dalla storia credevano che tra il 1 e 2 novembre i  defunti scendessero sulla terra per far visita ai propri cari e quindi era un dono per rifocillarsi del lungo viaggio. Come se per una notte ritornassero di nuovo in vita e si cibassero  delle cose dei vivi. Quello che a Napoli viene definito torrone dei morti è  un  dolce morbido di 50 70 cm che viene venduto a pezzi con la forma quasi a ricordare una piccola bara ma si differenzia dal torrone classico perché  qui non c’è il miele ma bensì cacao con l ‘aggiunta di nocciole,  mandorle, pistacchi, frutta secca, riso soffiato. Ognuno ha i suoi gusti preferiti.

INGREDIENTI: 300g cioccolato fondente; 350 gr  cioccolato bianco ;100gr di cioccolato al latte ; 350g crema d ‘Alba o se non reperibile Nutella ; 250g di nocciole.

PEPARAZIONE : Per la preparazione del torrone si comincia dal guscio: sciogliere a bagnomaria il cioccolato  fondente, appena risulterà lucido far raffreddare un po, prendere uno stampo tipo da plumcake  in silicone  e spennellare i 3/4 di cioccolata alle pareti e sul fondo; Lasciare che si solidifichi in frigo.  Per il ripieno, sempre a bagnomaria, il cioccolato bianco e in un altro pentolino la crema d ‘Alba (In caso usate la Nutella) . Appena sciolti, unire i composti e le nocciole precedentemente  tostate. Tirate fuori dal frigo il guscio ormai rappreso e versate il composto. Livellato con un spatola e spennellate con il rimanente cioccolato fondente. Riporre in frigo e far solidificare per almeno un ‘ora .

About Redazione (8891 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: