LA STORIA- ALTO CASERTANO, FAMIGLIA DI CONTADINI SI AMMALA DI COVID: STALLA ALLO SBANDO MA CI PENSANO GLI AMICI

Una intera famiglia di contadini colpita da covid non riesce ad accudire la stalla mettendo in ginocchio l’azienda anche perché alcuni componenti della famiglia, sono in quarantena in altro comune, altri con sintomi che gli impediscono di lavorare. Allora a questo punto interviene la solidarietà di altri allevatori . Una storia da libro cuore che  fa emergere uno dei valori piu’ importanti: la solidarietà. Vittima una famiglia dell’alto casertano con oltre 50 capi di bestiame.     “L’attività zootecnica non si può fermare – spiega Giuseppe Miselli, direttore di Coldiretti Caserta – e ci siamo messi in moto subito per scongiurare il rischio che le vacche possano ammalarsi di mastite, interrompendo la lattazione per un lungo periodo.Significherebbe un danno doppio per questa famiglia, che rischia anche un danno economico duraturo. Il lavoro della stalla non ha pause, non ha giorni festivi, continua senza sosta ogni giorno.

Le vacche vanno munte e pulite, tenendo in ordine e distribuendo i foraggi, avendo cura dei vitelli. Abbiamo messo in atto, attraverso i nostri uffici zona, quanto previsto dal Codice Civile, che consente lo scambio di mano d’opera tra i piccoli imprenditori agricoli. In questo modo si è attivata una sana solidarietà contadina attraverso l’intervento nella stalla di altri allevatori della zona. È un principio solidale che è indispensabile per superare il problema che stiamo vivendo e ci preoccupa molto con il moltiplicarsi dei casi covid. La famiglia Coldiretti è pronta ad entrare in azione a sostegno dei propri soci”.

About Lorenzo Applauso (2162 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Comment on LA STORIA- ALTO CASERTANO, FAMIGLIA DI CONTADINI SI AMMALA DI COVID: STALLA ALLO SBANDO MA CI PENSANO GLI AMICI

  1. Vi posso garantire che fino a ieri sera questa famiglia che io conosco benissimo non ha avuto nessunissimo aiuto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: