F.C. MATESE, PRENDI UNO, VALE TRE

Un punto meglio di nulla. Cosi alla fine si saranno detti i calciatori del Matese che hanno raccolto oggi il primo punto allo stadio Ferrante di Piedimonte nel corso del recupero con l’Aprilia. Che dire, la squadra manca ancora di elementi, o meglio di qualche titolare ma appare un po’ smarrita, impaurita contro un avversario che non aveva fatto finora meglio di lei e nelle gambe una lunga sosta per il covid.

Il Matese deve acquisire maggiore personalità, piu’ consapevolezza nei propri mezzi, soprattutto quando la partita si gioca alla pari.

Insomma, la squadra dovrebbe prendere un po’ di  carattere dal suo allenatore e dal suo focoso Presidente. Cosi, potrebbe ottenere qualcosa in piu’. Certo, dopo il periodo non proprio buono in termini di risultati, fare un punto piu’ per il morale che per la classifica, non è male. Un’altra lezione che dal periodo buio dovrebbe servire è quella di essere piu’ tranquilli in campo, reagire col gioco piu’ contro l’avversario che contro l’arbitro, cosi da non arrivare e farsi sbattere fuori e avere una poi una squadra decimata. Mr Urbano sa come uscirne.Lui è un campione.

 

About Lorenzo Applauso (2040 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

2 Comments on F.C. MATESE, PRENDI UNO, VALE TRE

  1. Nella diretta televisiva il prof ha fatto la stessa analisi della partita che ho fatto io. L’FC Matese non ha un gioco di squadra, tanto da pareggiare in casa anche contro un modesto Aprilia. I giocatori in campo e gli schemi di gioco li fa l’allenatore. Chi di speranza vive di speranza muore.

  2. Un allenatore come Romagnini forse avrebbe dato risultati migliori, non certamente peggiori di quello attuale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: