FC MATESE, DOMANI ARRIVA IL CASTELNUOVO VOMANO, URBANO CERCA IL RISCATTO

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Covid permettendo, domani dovrebbe riprendere il campionato di serie D. Il protocollo da rispettare, però, per gran parte delle squadre dei nove gironi nazionali sembra essere un’utopia. C’è il fondato sospetto che qualcuno ci stia marciando sopra, in attesa di tempi migliori o, per meglio dire, quando gli farà comodo, a discapito di quelle società che rispettano le regole, fanno regolarmente i tamponi e sono pronte a scendere in campo, fra cui l’FC Matese. Già un paio di partite del girone F sono saltate ufficialmente: quella tra Agnone e Recanati e quella tra Castelfidardo e Vasto. Già sembra che siano decine le partite rinviate o da rinviare perché i laboratori non avrebbero dato gli esiti dei test di controllo. Di certo non si può più andare avanti di questo passo, ammesso che si voglia farlo, se le società non si attengono alle regole imposte dalla Federazione. Se ci sono i numeri per scendere in campo, bisogna farlo, come accade nei campionati professionistici. Non è più credibile il sistema calcio se alla vigilia di una partita importante come quella di domani al Ferrante col Castelnuovo Vomano, gli abruzzesi ancora non sanno se oggi pomeriggio saliranno sul pulmann per Piedimonte oppure no. Non vengono a giocare? Partita persa. È successo anche a più alti livelli e non si capisce perché non debba accadere in serie D, sempre ammesso che si voglia portare a termine il massimo campionato dilettantistico. Venendo al calcio giocato, il Matese in questo tempo non è rimasto con le mani conserte. Urbano ha tenuto sempre sotto torchio i suoi calciatori (quelli che a ritenuto indispensabili) mentre la società si è data da fare per puntellare quei tasselli che sono apparsi deficitari nelle prime partite: un difensore centrale e una punta di peso. Cassese al centro della difesa e Galesio in attacco, a fianco di Abreu, dovrebbero garantire gioco e forza fisica, anche se l’argentino non è mai stato un goleador da molte reti in campionato. Domani potrebbe giocare nuovamente Costantino, dopo la bella prova nel recupero con Aprilia, al centro della difesa, insieme al nuovo arrivato. Il cruccio sono sempre gli under perché trovarne tre, oltre al portiere, è stato fino ad adesso molto complicato per Urbano. Appuntamento, si spera, domani alle 14,30 al comunale di Sepicciano anche perché dovrebbero farlo sapere alll’arbitro Dorillo di Torino se prendere o meno l’aereo.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3737 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: