FORNO CREMATORIO A DRAGONI, IL CONSIGLIO DI STATO DICE NO

Dragoni. A Dragoni non ci sarà il forno per la cremazione. Lo ha deciso il Consiglio di Stato  in seguito ad un ricorso presentato dalla ditta  seconda classificata che  alla gara.

L’esito è anche una vittoria dei cittadini che mediante una  raccolta di firme nel piccolo comune avevano espresso parere negativo alla struttura.Lo fa capire anche  Antonella D’Aloia, del gruppo di opposizione al comune di Dragoni che in un post sulla sua pagina dice: “Lo ha deciso il Consiglio di Stato  dichiarando illegittimo il bando di gara per la realizzazione dell’ormai noto crematorio nel nostro piccolo Comune. La risposta che 1.100 dragonesi e non solo aspettavano da due anni, è finalmente arrivata!Questa è la VITTORIA della DEMOCRAZIA sull’imposizione politica che, avvalendosi dei numeri in Consiglio Comunale, non ha ascoltato la volontà popolare, fortemente contraria alla realizzazione dell’opera”.

About Redazione (9473 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: