TORNIAMO “ZONA GIALLA” MA PER I RISTORATORI E’ SEMPRE PIU’ NERA. ALCUNI DECIDONO DI NON APRIRE

Caserta. Nei due giorni, oggi e domani, finiti nella zona gialla dell’arcobaleno del governo Conte sarà possibile consumare, fino alle 18, caffè al banco o una pizza al tavolo.

Poi di nuovo zona arancione e nuove restrizioni, tra sabato e domenica in attesa di conoscere la nuova fascia di colore nella quale sarà collocata la prossima settimana la Campania. Oggi, in buona parte della province della Campania, si notava una parvenza di normalità, almeno per mezza giornata, per i locali pubblici.

Molti, però, soprattutto tra ristoratori e pizzaioli hanno preferito non riaprire al consumo a tavolo sarebbe stato inutile  dannoso alle casse sempre piu’ vuote di questa categoria che sta davvero registrando una disastro economico senza precedenti . Solo due giorni di via libera, e comunque di fatto solo a pranzo, non sono stati ritenuti utili a stravolgere l’organizzazione che in qualche modo ci si era dati per fronteggiare in questi ultimi due mesi la fase di emergenza.

About Redazione (10183 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: