SI SPACCIA PER LA CROCE ROSSA E TRUFFA DIECIMILA EURO AD UNA SIGNORA DI AVELLINO. PRESO

Si vi dovessero chiedere soldi per la Croce Rossa Italia state attenti. Potrebbe essere una truffa ben congegnata come è successo ad una donna di Avellino. Una persona si era spacciata proprio per un rappresentante della Croce Rossa e  ha chiesto una donazione che la donna gli ha ovviamente versato su una carta di credito che non era della Croce Rossa ma quella di un truffatore di professione. I soldi, sarebbero serviti per comprare pietre preziose per poi rivenderle  i cui proventi sarebbero andati alla Croce Rossa Italiana. La donna, accortasi della truffa, poi denunciata ai carabinieri, ha dovuto prendere atto che quella cifra che lei con tanta generosità aveva versato alla Croce Rossa Italiana era invece andata ad un truffatore.

Alla fine, in tutto questo, il malvivente non era italiano perché i carabinieri lo hanno poi individuato   e hanno visto che si trattava di un nigeriano di 40 anni, residente a Torino. Naturalmente è stato poi denunciato a piede libero. Il “format” truffaldino,  non si esclude, potrebbe però cambiare  con altre strategie ma con gli stessi obiettivi.

About Lorenzo Applauso (2098 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: