LA FONDAZIONE “DISPARO” HA UFFICIALIZZATO L’USCITA DEL  LIBRO-DIARIO DI ANTONIO POMPEO MARRONE   

Angela D’Agostino |Piana di Monte Verna. La Fondazione Disparo ha reso noto l’uscita del Libro-Diario di Antonio Pompeo Marrone, in arte #Disparo. Il Libro è a cura della docente dell’Istituto Comprensivo A. Attilio Caiatino Ilaria Cervo e di Gennaro Davide Marrone ed è la testimonianza di un giovane artista che ha vissuto, con estrema dignità la disabilità che lo faceva sentire “disparo”, ossia diverso, non allineato come tutti gli altri. Disparo è  Antonio ‘Tony’ Marrone,  scomparso a soli diciotto anni. Nato con una rara malattia genetica, frequentava il Liceo Artistico di San Leucio. Il suo sogno era diventare un grande artista e lo è stato in tutta la sua breve vita. Lo gridano a gran voce i disegni, i bozzetti e gli scritti che ha lasciato e che ci aprono un mondo in cui la diversità diventa arricchimento e la sofferenza  si trasforma in colore e creatività. Disparo continua a vivere, ancora oggi, grazie al padre Gennaro, che ne fa conoscere le opere e che ha creato la fondazione benefica Fondazione Disparo, che si occupa di incentivare giovani talenti e raccogliere fondi per aiutare gli ospedali  frequentati dal figlio. Anche il Comune di Piana di Monte Verna nel corso del 2019 ha patrocinato e ospitato la kermesse premio Nazionale Disparo, in memoria di Antonio, che ha riscosso un successo enorme e che purtroppo poi  non si è ripetuta a causa dell’Emergenza COVID-19.  Il  libro racchiude un diario che Tony ha scritto in segreto dove ha raccontato le sue emozioni, il suo stato d’animo, poesie, rime e testi di canzoni, e le testimonianze di chi lo ha conosciuto, amici, dottori ,professori ed anche un critico d’arte.  I ricavati della vendita del libro andranno all’associazione DISPARO ARTE E CULTURA ,fondata in sua memoria ,per ricordarlo attraverso donazioni ed aiuti a chi ne avrà  bisogno.

 

 

About Redazione (9455 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: