IL FACCIA A FACCIA- FALCIANO DEL MASSICO, CESTRONE ALLA GUIDA DEL CENTRO DESTRA

Mario Zannone| Falciano del Massico Amministrative: è conto alla rovescia. A circa 15 mesi alla scadenza del mandato, risulta indispensabile avviare un confronto politico sui temi della prossima campagna elettorale. Ciò anche per ristabilire le forme del dibattito, negli ultimi tempi scaduti in un regolaemnto di conti personale che null hanno a che fare con la politica. Abbiamo chiesto al consigliere Vincenzo Cestrone alcune riflessioni in merito al suo impegno all’interno del civico consesso e per le prosisme elezioni.

  • Consigliere Cestrone, lei mette in luce, di volta in volta, le manchevolezze tecniche e politiche dell’amministrazione in carica. Un lavoro di opposizione che ha i suoi meriti. Dove sta sbagliando la maggioranza?

“L’attuale compagine amministrativa non sta rispettando tutto quello che aveva promesso in campagna elettorale tradendo anche chi li aveva votati. Litigiosità, poca competenza amministrativa, poco rispetto per le imprese ed i tecnici locali, lavori pubblici in ritardo, nuovi e forti debito come quello con il Consorzio Idrico che ammonta a centinaia di migliaia di Euro. In parole povere ci troviamo di fronte ad un vero e proprio fallimento amministrativo ed a una situazione economica  disastrosa”.

  • Lei si è proposto come prossimo candidato alla carica di sindaco per l’ambito del centro destra. Non le sembra limitativo rivolgersi esclusivamente a quest’area se occorrerà una lista civica?

“In qualità di Commissario di un partito ed insieme ad altri due partiti e ad associazioni e persone della società civile, stiamo costruendo una lista civica per le prossime amministrative del 2022 a Falciano. Il progetto è aperto a tutti quelli che si sentono delusi dal modo di gestire la cosa pubblica da parte degli attuali amministratori. Nessuno escluso”.

  • Consigliere Cestrone lei intende partecipare anche ad eventuali primarie. Una novità per il centro destra che, solitamente, non adotta questi strumenti. Pensa di vincerle queste primarie?

“Io ho firmato un accordo con altri rappresentanti di partito. L’accordo prevede che se non ci sarà condivisione totale sul candidato sindaco comune, si procederà a breve con le primarie, che è un metodo molto democratico per scegliere chi dovrà concorrere per la carica di aspirante Sindaco per i prossimi 5 anni. Se ci saranno le primarie io sarò sicuramente uno dei candidati, anche in considerazione di tutto il lavoro di opposizione che ho svolto in questi ultimi anni”.

  • Chi dovrebbe appoggiarla alle primarie?

“Ho avuto colloqui con partiti, associazioni, amici e tante persone che mi stimano e sanno che con me le cose cambieranno.  Credo fortemente che se un giorno dovessi rivestire la carica di primo cittadino, farò di tutto per riappacificare il paese e bandire ritorsioni o minacce di qualsiasi genere.  Ad elezioni finite, chi vince è il sindaco di tutti e non solo di quelli che lo hanno votato”.

  • Consigliere, ritiene sia bastevole la sua attività di opposizione per vincere le amministrative? Alla fine contano i voti e il centro destra sembra in affanno a livello elettorale.

“Da consigliere comunale in carica (vincitore dell’ultima tornale elettorale), da assessore ai LL.PP. prima e in opposizione poi, mi sono sempre adoperato per la crescita ed il benessere del mio paese, onorando il mio ruolo.  Non penso che la squadra che siamo costituendo sia seconda a nessuno. Ci saranno molte persone nuove, ed nostro consenso cresce di giorno in giorno. Tra poco ci saranno grosse novità”.

  • Vuole descrivere la sua visione di Falciano nel futuro?

“Il nostro paese sta vivendo la pagina più buia della sua storia. La macchina comunale va rinnovata e modernizzata. E poi il nostro paese ha bisogno di idee e progetti nuovi. Io penso ad un piccolo mercato ortofrutticolo in località Stazione Ferroviaria, ad un Circonvallazione a monte ed a valle dell’abitato, al cimitero comunale, a continuare la progettualità che stavo facendo per il Lago.  Falciano ha grandi potenzialità e con buone idee e competenza può ritornare a risplendere”.

 

 

 

About Redazione (9851 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: