VIDEO|LA SHOAH PER LE NUOVE GENERAZIONI

Dott.ssa, cosa deve rappresentare la Shoah per le nuove generazioni e quale è il valore storico della Memoria per la società in generale quanto è stato banalizzato dai media ?

Mario B.

________________________________________

*Roberta Marra| Gentile lettore, quante domande interessanti; voglio però inizare a risponderLe dall’ ultima.
Che la cattiva informazione in questi anni ha confuso le menti e disperso il sapere è una certezza. Un punto cruciale per il ruolo che i media hanno; sono il più importante mezzo di comunicazioni e trasmissione di quei valori che sono alla base di un progetto di crescita sociale e morale del Paese. Come per l’insegnante anche negli ambiti addetti alla divulgazione del sapere e dell’informazione sarebbe ormai oppurtuno fare una selezione o almeno garantire una formazione adeguata al comunicatore. Mi riferisco oltremodo a figure professionali ingrado di affrontare temi delicati come la Shoah e tutti gli ambiti storici attraverso nuove chiavi di lettura che appassionano e tracciano un profilo netto e pregnante, identificativo; con completezza, preparazione e la giusta sensibilità. La “Memoria”, è la celebrazione di un racconto che arriva a noi grazie alle “Testimonianze” di cui il tempo tiranno, poco a poco ci sta privando; è per questo importante custodire e progettare nuovi approcci affinché non si disperdano.
Un riferimento che per la società costituisce la fonte della propria identità; è un rito collettivo; un’occasione di riflessione intima su una storia che ci riguarda da vicino; un dialogo silenzioso ed introspettivo che si proietta al futuro . La storia ci ha insegnato che questi momenti non sono e non devono essere solo ricorrenze per rnon dimenticare le vittime, piuttosto devono rappresentare un insegnamento per non ripetere le stesse inumane barbarie. L’ unico scopo non è celebrare ma ribadire la necessità di studiare e capire il passato.
Come la Shoah le Foibe, Fosse Ardeatine e così via, tutti accanimenti ingiustificati verso l’umanità.
Nella sociètà moderna il concetto di “ valore” è molto blando e confuso perchè è vero che la democrazia ci ha educati ad essere piu tolleranti ma è altrettanto vero, purtroppo, che, passano gli anni e il presente continua a non migliorare. La shoha si ripete in ogni femminicidio, in ogni atteggiamento xenofobo, nel bullismo, nelle discriminazioni che non permettono l’ inclusione a causa del colore della pelle; in ogni azione di supremazia dell’uno sull altro. Per rendere questo divario sempre meno evidente, nel tempo, mi affiderei alla spiegazione e nella chiarezza dell’articolo 3 della nostra costituzione:
” Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.” Un principio fondamentale che i nostri padri costituenti con “memoria” e responsabilità hanno incluso. La memoria serve a non ripetere gli errori del passato, appunto.
E’ certamente difficile spiegare ai bambini gli orrori dell’Olocausto ma quanto necessario e lo si può fare soltanto raccontando la vera storia; le strategie dell’inganno che hanno interrotto i sogni di una parte dell’ umanità.
Ai ragazzi, vi assicuro per esperienza personale, interessa approfondire questi argomenti ma devono essere adeguatamente sensibilizzati, purtroppo la formazione è lasciata alla buona volontà dei singoli, e per questo mi auguro un’iniziativa istituzionale al fine, proprio, di garantire la continuità; un progetto finalizzato ad uniformare la preparazione degli studenti.”Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario … ”

(Primo Levi, Se questo è un uomo)

 

*dott.ssa Roberta Marra- Sociologa

About Redazione (9475 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: