STRADE GROVIERA, I CITTADINI INSORGONO

Antonella Giardullo|Matese. Ebbene siamo alle solite. E’ bastata la pioggia dei giorni trascorsi che le strade di Piedimonte Matese e dei comuni limitrofi, nonchè le strade provinciali dell’alto casertano, si sono riempite di buche. Le strade che dovrebbero essere l’anticamera di ogni paese sono quasi tutte disastrate e piene di insidie. A questo punto  i poveri conducenti sono costretti a guidare facendo zig zag, andando a destra e a sinistra o addirittura camminare al centro per evitare scossoni. Quando poi ti distrai un attimo allora sei finito in una voragine che se coperta d’acqua piovana non puoi proprio evitare. Ma dove siamo finiti? C’è da chiedersi ma chi è ai vertici e che dovrebbe essere anche custode della nostra incolumità e sicurezza, queste realtà le vive? Per non parlare delle strade all’ingresso della nostra città di provincia: si trova di tutto e di più, buche, fossi, cunette incolte e che anticamera offriamo a coloro che per la prima volta vengono a visitare la bellissima Reggia di Caserta, testimonianza di autentica opera d’arte, invidiata dal resto del mondo? Si spera che alla fine di questo brutto periodo ci riprenderemo anche  con le strade e potremmo viaggiare felici come un tempo.

About Redazione (9465 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: