VALLE TELESINA, SFRUTTAMENTO DEL LAVORO IN NERO, AI DOMICILIARI UN 65ENNE DI DUGENTA

Redazione. Un 65enne di Dugenta è stato tratto in arresto per sfruttamento del lavoro in nero a seguito di una inchiesta nella quale sono coinvolte altre tre persone, relativa ad alcuni blitz eseguiti nella valle telesina, in particolare a Limatola e a Dugenta. Il tutto era cominciato quando, circa tre anni fa, un autocarro guidato dall’indagato, adibito al trasporto di cose, fu intercettato dagli uomini del Commissariato di Telese con a bordo cinque cittadini stranieri, privi persino dei documenti di identità, che sembra lavorassero nell’azienda di famiglia dell’uomo, impegnata nel settore della lavorazione dei tessuti. Per un compenso giornaliero di circa 20 euro gli stranieri lavoravano dalle 5,15 del mattino fino alle 17,30, in condizioni precarie ed in violazione delle norme in materia di sicurezza.

 

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3683 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: