PIEDIMONTE MATESE, OSPEDALE, VACCINATI TUTTI I DIPENDENTI, AL VIA LA CAMPAGNA PER GLI ULTRAOTTANTENNI

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Sono quasi 600 i dipendenti ospedalieri e del distretto sanitario di Piedimonte Matese che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino della Pfizer e che sono stati immunizzati dal virus, in totale il 99% del personale. Solo in sette, quasi tutti per patologie non compatibili, non hanno praticato la vaccinazione e i loro nominativi sono stati comunicati ai vertici dell’azienda sanitaria, al fine di evitare eventuali controversie qualora si dovessero registrare casi di contagio. Terminato l’iter con il personale sanitario, l’ospedale si sta attrezzando per passare alla seconda fase della vaccinazione, quella che prevede la somministrazione agli ultraottantenni. Sarà la stessa ASL di Caserta a comunicare agli anziani di questa fascia di età, dopo aver ricevuto gli elenchi dai medici di famiglia, la data della vaccinazione, cosa che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni. Tutto dipenderà dalla regolare fornitura da parte delle case produttrici dei vaccini. Per consentire una vaccinazione molto più rapida, l’ospedale si sta attrezzando per ampliare al massimo i locali ambulatoriali, che potrebbe consentire una vaccinazione quotidiana di oltre 400 anziani, Pfizer permettendo. A proposito di tutti coloro che già sono stati sottoposti al vaccino, c’è da dire che nessuno, tranne qualche piccolo disturbo passeggero, ha accusato particolari problemi.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3475 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: