FC MATESE, IL FERRANTE RIAPRE I BATTENTI NONOSTANTE IL COVID, DOMENICA PROSSIMA C’È IL RIETI

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Si gioca. Era ora, dopo oltre un mese con protagonista più il Covid che il pallone. Intanto, per il Matese sono cinque le partite da recuperare, chissà quando e come. Domenica prossima il Ferrante riapre finalmente i battenti, con la squadra di Urbano che cercherà di arginare una formazione come il Rieti che nel frattempo ha potuto giocare e scalare le migliori posizioni in classifica, a differenza del Matese che ha dovuto fare i conti con il coronavirus e i numerosi contagi. Si gioca, anche se il protocollo consentirebbe ancora un rinvio, perché gli allenamenti sono una cosa e la lotta per i tre punti un’altra, nonostante le cinque attuali positività fra i calciatori, tre dei quali titolari fra attacco e centrocampo, zone nevralgiche del campo che prima della sosta forzata funzionavano a meraviglia. Si spera tanto che i giovani, indispensabili in serie D, possano diventare protagonisti. Per questo motivo la società si è mossa parecchio sul mercato degli under. Uno di questi, Adusa, già si era messo in mostra prima dello stop e in questo scorcio di stagione potrebbe risultare determinante, soprattutto in considerazione delle tante assenze. Appuntamento al comunale di Sepicciano alle 14,30 di domenica 14 febbraio.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3604 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: