OSPEDALE, PRONTO UFFICIO VACCINALE? MA RISPONDE L’ORTOPEDIA: DISAGIO PER L’UTENZA E IL REPARTO

Piedimonte Matese. Cerchi di prendere contatti con il centro vaccinale? Risponde l’ortopedia. Diavolo della tecnologia. Si, perché il centralino dell’ospedale di Piedimonte Matese che  funziona in automatico, quindi senza un operatore, smista sistematicamente le telefonate esterne nel reparto di Ortopedia  creando disagi all’utenza esterna e ovviamente al reparto stesso che in molte occasioni non sa nemmeno cosa rispondere su cio’ che l’interlocutore chiede. Particolarmente,  chiamano per sapere notizie sul vaccino, in quanto, il centro vaccinale si trova presso gli ambulatori dell’ospedale. Il direttore del distretto, il dr Antonio Orsi, sensibilissimo come sempre, non conosceva il problema e ha promesso che lunedi mattina si attiverà  immediatamente per risolverlo con gli uffici competenti.

Il disagio che dura ormai da settimane, pare sia stato già segnalato all’ufficio tecnico piu’ di un mese fa ma ancora oggi non c’è soluzione. Il reparto che è impegnato con ricoveri, interventi chirurgici e numerose altre attività, sta subendo, inutile dirlo, seri disagi anche perchè poi l’organico già ridotto non consente altri carichi di lavoro e fra l’altro, un lavoro non di propria competenza. Una situazione che va immediatamente affrontata anche perchè non si tratta di realizzare il ponte sullo Stretto di Messina o di una grande opera ma di intervenire sulla tecnologia interna alla struttura ospedaliera, tenuto conto che anche la Telecom,  pare,  li abbia “scaricati”, affermando che tutto funziona sulla linea principale. E’ solo un fatto interno. Come dire, l’intervento è riuscito ma il malato è morto, in questo caso, è in coma ma nessuno interviene.

Piedimonte Matese. Cerchi di prendere contatti con il centro vaccinale? Risponde l’ortopedia. Diavolo della tecnologia. Si, perché il centralino dell’ospedale di Piedimonte Matese che  funziona in automatico, quindi senza un operatore, smista sistematicamente le telefonate esterne nel reparto di Ortopedia  creando disagi all’utenza esterna e ovviamente al reparto stesso che in molte occasioni non sa nemmeno cosa rispondere su cio’ che l’interlocutore chiede. Particolarmente,  chiamano per sapere notizie sul vaccino, in quanto, il centro vaccinale si trova presso gli ambulatori dell’ospedale. Il direttore del distretto, il dr Antonio Orsi, sensibilissimo come sempre, non conosceva il problema e ha promesso che lunedi mattina si attiverà  immediatamente per risolverlo con gli uffici competenti.

Il disagio che dura ormai da settimane, pare sia stato già segnalato all’ufficio tecnico piu’ di un mese fa ma ancora oggi non c’è soluzione. Il reparto che è impegnato con ricoveri, interventi chirurgici e numerose altre attività, sta subendo, inutile dirlo, seri disagi anche perchè poi l’organico già ridotto non consente altri carichi di lavoro e fra l’altro, un lavoro non di propria competenza. Una situazione che va immediatamente affrontata anche perchè non si tratta di realizzare il ponte sullo Stretto di Messina o di una grande opera ma di intervenire sulla tecnologia interna alla struttura ospedaliera, tenuto conto che anche la Telecom,  pare,  li abbia “scaricati”, affermando che tutto funziona sulla linea principale. E’ solo un fatto interno. Come dire, l’intervento è riuscito ma il malato è morto, in questo caso, è in coma ma nessuno interviene.

About Lorenzo Applauso (2145 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: