PIEDIMONTE MATESE, BEFFA PER I CONTRIBUENTI, ARRIVANO LE BOLLETTE DELLA TARI DEL 2015, RIVEDUTE E CORRETTE AL RIALZO

Jpeg

Redazione. Piedimonte Matese. Non solo il dissesto stradale a Piedimonte Matese. “Anche se è una vera e propria rovina – ci racconta un contribuente molto informato del posto- non è l’unica disgrazia piedimontese perché stanno arrivando cartelle della tari dell’nno 2015, con aumento di metri quadrati e di conseguenza di importo superiore, perché hanno preso le misure perimetrali, cioè quelle del catasto che riportano anche le mura. Questa è lotta al contribuente, non all’evasione. Chi evade non è a ruolo e chi è a ruolo paga. Poi, hanno applicato la sopratassa pari all’importo. Ma a chi vanno tutti quei soldi, oltre il pagamento della parcella?” La lamentela del sig. Gino (nome di fantasia) si conclude con un accorato grazie alla vecchia amministrazione per il lavoro svolto.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3683 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

3 Comments on PIEDIMONTE MATESE, BEFFA PER I CONTRIBUENTI, ARRIVANO LE BOLLETTE DELLA TARI DEL 2015, RIVEDUTE E CORRETTE AL RIALZO

  1. Provo a capire cosa è realmente accaduto nel mio Comune di appartenenza di Piedimonte Matese attraverso una mia riflessione.

    Cosa si intende per dissesto finanziario di un Comune:

    Rifletto e prendo in esame il fallimento dell’Impresa, esso rappresenta uno stato di insolvenza in presenza di “INADEMPIMENTI” che non è più in grado di soddisfare le proprie OBBLIGAZIONI DEBITORIE.

    Il dissesto deriva dalla presenza di una pessima “AMMINISTRAZIONE” , i DANNEGGIATI non sono gli AMMINISTRATORI che lo hanno determinato, ma tutti i cittadini del COMUNE.

    Per far fronte ai tanti bisogni il COMUNE tiene a disposizione il DENARO che proviene dai contributi dei CITTADINI e dai finanziamenti STATALI E REGIONALI, tutte le entrate e le spese effettuate con questi soldi vanno a formare il BILANCIO COMUNALE.

    Le aspettative erano tantissime stando alla Vostra impeccabile CAMPAGNA ELETTORALE ma nello stato attuale è risultata fallimentare.
    Crediamo che sia Vostro compito informare i cittadini di quando sta succedendo per cartelle e per importi che sarebbero anomali rispetto al passato relativo all’IMU e alla TARI, tentando di rimettere ordine nella vicenda o comunque chiedere ed ottenere chiarimenti , per questo chiediamo che sia Vostro compito di avviare immediatamente il contatto con la SOCIETA’ che gestisce tale compito in modo da ottenere spiegazioni da dare a noi cittadini.
    .
    In ogni caso informateci a ½ stampa ossia “MANIFESTI” per darci un adeguato supporto necessario a noi malcapitati.

  2. Caro adolfo, al di la di tutto quello che hai scritto che condivido pienamente, ma chi ha le ricevute e ha già versato a suo tempo regolarmente deve prendersi una giornata di ferie e fare la fila al comune per chiarire?? Sembra una cosa giusta?? e lo stess psicologio la giornata di ferie la fila con il rischio covid chi ti rimborsa??? Errore o ………… ci hanno provato ?

  3. Gentile Signora MICHELINA, CONDIVIDO QUELLO CHE Voi riportate, la questione e sempre quella e si ripete ogni qualvolta avviene una procedura di DISSESTO FINANZIARIO come è successo al nostro COMUNE.

    1- Quanto Ti presenti e spieghi le ragioni che per delle manutenzioni, per delle sistemazioni, per pitturazione della casa, per un trasloco, infine per una malattia, è hai smarrito, o magari non ti ricordi dove le hai potute conservare finisce sempre che non sei creduto, anche se con la tecnologia informatica il COMUNE riceve l’avvenuto pagamento ma a te non permettono di vedere. (ASSURDO).

    2- MOTIVO: a loro interessa solo prendere quanti più soldi possono prelevare ai mal capitati
    .
    3- Queste persone vengono da fuori per loro sei identificato come un evasore, ma mi domando “LORO SONO COSI’ PURI, SONO COSI’ CASTI VERSO LE ISTITUZIONI, SONO COSI CANDITI CHE POSSONO GIUDICARE I PROBLEMI DEGLI ALTRI, MAGARI DI UNA CASA VECCHIA , CHIEDERE AD UNA PERSONA ANZIANA DETERMINATI CERTIFICATI, LORO VERSO I LORO FAMILIARI COME SI COMPORTASSERO CHE COSA CONSIGLIANO
    .
    4- Oggi Ti viene incontro più lo STATO che ha bloccato pagamenti e tributi per motivi del “COVID” E I MAL CAPITATI MAGARI IN QUESTO MOMENTO HANNO PERSO ANCHE IL LAVORO DEBBONO ESSERE COSI’ PREOCCUPATI A FAR FRONTE AD UNA SITUAZIONE COMUNALE NON PROVOCATA DA NOI CITTADINI , poi interviene LA COSIDDETTA COMMISSARIA invece di chiamare i responsabili punisce a noi cittadini.

    5- ASSURDO

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: