L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI CASERTA METTE A DISPOSIZIONE DEGLI ISCRITTI L’ARCHIVIO PROGETTI

CECORO: Il servizio sarà offerto gratuitamente affinchè il nostro ordine diventi sempre di più la casa degli iscritti.

Gli architetti casertani avranno a disposizione DIVISARE, l’archivio progetti di architettura contemporanea che rappresenta uno degli strumenti più richiesti ed in voga tra gli esperti del settore.Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Caserta, presieduto da Raffaele Cecoro, ha sottoscritto, nei giorni scorsi, un contratto con DIVISARE, accogliendo così le richieste di alcuni iscritti, offrendo il servizio gratuitamente agli iscritti all’ordine mediante l’attivazione degli abbonamenti on line.“L’archivio progetti DIVISARE è uno strumento di conoscenza dell’architettura che si è rivelato molto utile per il progettista contemporaneo. È un archivio di architettura contemporanea unico nel suo genere e un ottimo strumento di aggiornamento per i professionisti della progettazione architettonica”, afferma il presidente Cecoro.Esso contiene oltre 30 mila schede progetto accuratamente selezionate, raccolte in oltre 20 anni di lavoro e suddivise in oltre 600 collezioni raggruppate in 10 macro aree tematiche:

1) ELEMENTS con oltre 72 raccolte tematiche e più di 7 mila progetti è il più completo compendio dedicato agli elementi che compongono un edificio;

2) CITIES oltre 5 mila progetti di edifici pubblici suddivisi i 110 raccolte ognuna delle quali dedicate ad una città diversa;

3) HOUSES oltre 8 mila progetti raccolti in 65 collezioni tematiche dedicate alla tipologia architettonica più diffusa: la casa unifamiliare. I progetti sono raccolti su base geografica ma anche in base a criteri distributivi, costruttivi o tipologici;

4) IDEAS è composto da 69 titoli di collezioni che raccolgono esclusivamente progetti non realizzati. Si tratta per lo più di progetti elaborati per concorsi di progettazione. I titoli delle collezioni sono dedicati a tipologie architettoniche ma anche a temi più astratti ed evocativi;

5) MATERIALITY è composto da 40 raccolte dedicate a descrivere la realtà materica dell’architettura e l’uso esemplare dei materiali da costruzione;

6) PLANS AND DETAILS. 20 collezioni dedicate a raccogliere elaborati grafici esemplari da PLANS OF HEALTH FACILITIES a DETAILS OF FRAMES;

7) PRIVATE INTERIORS. Il mondo dell’architettura d’interni abitativa descritto in 84 collezione che raccolgono più di 8 mila progetti;

8) PUBLIC INTERIORS è composto da 36 raccolte che descrivono il mondo dell’architettura d’interni non abitativa;

9) TOPICS. Questa sezione è la più eterogenea e raccoglie i progetti in base a categorie tematiche. Le collezioni sono 88;

10) TYPES la classica suddivisione dei progetti in base alla tipologia architettonica. Le collezioni sono 103.

“Il portale é consultabile come un ATLAS, tanto da essere il più completo atlas dell’architettura contemporanea esistente, consente anche di effettuare ricerche in base a criteri multipli.Ancora una volta il consiglio dell’ordine dimostra grande vicinanza ed attenzione alle richieste degli associati. Del resto, l’ordine è la casa degli iscritti”, conclude Cecoro.

 

 

 

 

 

About Redazione (10271 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: