FC MATESE-AGNONESE 2-0, DI MASI E ALBANESE LE RETI PER CONTINUARE LA RISALITA

dav

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Il risultato è quello che tutti si aspettavano. Ma non è stata certamente una passeggiata, perché il Matese visto contro l’Agnonese è sceso in campo con una serie interminabile di rincalzi, per covid, infortuni e squalifiche, soprattutto in attacco, dove Urbano ha potuto contare, almeno fin dall’inizio, sul solo Abreu. Due calci di punizione nel primo tempo hanno consentito al Matese di poter gestire una partita di cui solo per pochissimi tratti l’Agnonese ha dato l’impressione di poter cambiare le sorti. Sulla prima, un cross dalla tre quarti di Masi è finito in fondo al sacco per una clamorosa disattenzione del portiere molisano. Sulla seconda, un altro tiro da fermo di Barone, conseguente al fallo che ha provocato l’espulsione di un terzino ospite, ha consentito ad Albanese di battere a rete di testa. Senza particolari patemi la seconda frazione di gioco, con la squadra di Urbano che ha ben gestito la situazione senza correre alcun rischio, forte di un duo centrale di difesa, Cassese-Albanese, forse il migliore del girone. Non a caso il Matese nel corso dell’anno solare non ha subito neppure una rete.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3601 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: