Giovanni Di Dario|Dopo due sconfitte consecutive, la Casertana si rialza e lo fa nel migliore dei modi, infliggendo un perentorio 4-0 alla Virtus Francavilla. Falchetti subito in partita, già dai primi minuti. Forcing che da subito i propri frutti, già al nono minuto. E’ Cuppone a trovare il vantaggio su un delizioso assist di Mattia Matese. E’ ancora l’attaccante rossoblù, al minuto 30 a portare i padroni di casa sul 2-0 con una pregevole conclusione di destro. Dieci minuti più tardi, Gianluca Turchetta si conquista e trasforma un calcio di rigore portando i falchetti sul 3-0 e mettendo il match “in ghiaccio”. Passano soltanto 180 secondi, come un uragano è ancora Luigi Cuppone a siglare il 4-0 (tripletta per l’attaccante e pallone meritatamente portato a casa). Ripresa a ritmi più blandi, interrotta anche dalla girandola delle sostituzioni. Gli ospiti provano a rendere meno amaro il risultato, ma sono anche sfortunati, prima colpendo un doppio legno e poi con Castorani che viene murato efficacemente dall’estremo difensore Michele Avella. Una vittoria firmata nella prima frazione di gioco che porta gli uomini di Guidi al nono posto con 36 punti. Una Casertana che in questo 2021 sa solo vincere o perdere. Infatti, nelle ultime 12 gare i falchetti hanno raccolto 8 vittorie e 4 sconfitte, risultando tra l’altro la squadra del girone C che ha ottenuto meno pareggi (3).

About Redazione (10734 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: