“ASSISTENZA SANITARIA NON PIU’ GARANTITA”: LANCIA L’ALLARME IL RIANIMATORE DEL COTUGNO E SINDACO DI CALVI RISORTA

“Ho appena concluso un turno di 12 ore nel Pronto Soccorso del Cotugno e da stamattina la centrale operativa regionale di smistamento non è riuscita a trovare né un posto di terapia intensiva né di sub-intensiva in nessun ospedale della Campania”. lo scrive il rianimatore del Cotugno e sindaco di Calvi Risorta Giovanni Lombardi sul suo profilo Facebook –
“Questo significa che siamo costretti a lasciare pazienti critici in reparti non intenivistici per mancanza di posti letto.
La variante (soprattutto quella inglese) sembra essere più aggressiva ed in grado di colpire anche i giovani, i ventilatori scarseggiano e, per ridurre la pressione sugli ospedali, urge un nuovo e serio lockdown perché, al momento, l’assistenza sanitaria non è più garantita”.
About Redazione (10183 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: