GIOIA SANNITICA, TOCCANTE LETTERA DEI CUGINI A ROSALBA, SCOMPARSA IERI DOPO UNA GRAVE MALATTIA

CHIARA RICCIO|Ciao Rosalba, grazie per averci insegnato il sorriso – la lettera dei cugini L’ultimo saluto a Rosalba è stato difficile per chiunque l’abbia conosciuta: una ragazza che, per la solarità e la genuinità, difficilmente potrà essere dimenticata. La ricordano i cugini, con parole che la descrivano così come lei avrebbe voluto essere ricordata:
“Una bomba di energia, una scarica di adrenalina, una canzone bellissima da ascoltare. Quando tu entri in una stanza, porti con te il sole. Ti si guarda e si sorride, perché la tua espressione sul viso è quella di una simpatia contagiosa. Parleremo sempre di te al presente, perché una cugina come te non passa. Sei il consiglio, la presenza. Sei la telefonata da fare nel momento di sconforto, sei il parere da chiedere quando sembra andare tutto storto. Non si può parlare al passato di te, perché tu sei qui. Sei qui col panettone il giorno di Natale da mangiare anche se il pranzo è stato interminabile, sei qui a prendere in giro gli zii con qualche problema con la tecnologia. Sei qui ad esprimere costantemente l’amore per i nipoti, quell’affetto smisurato che da generazioni in famiglia ci viene trasmesso e che forse è un po’ il motivo per cui ieri a noi tutti si è fermato il cuore.
Ma tu ci sei, e non cederemo all’angoscia: dobbiamo promettertelo, è un patto tra noi e te. Vola alto, ma resta con noi.”
Con queste parole i numerosi cugini dicono il loro “ciao” a Rosalba, l’amica di tutti, l’amica di sempre”.

About Redazione (9871 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: