SPARANISE, ARRESTATO UNO DEGLI AUTORI DELLA STRAGE DI NIZZA, ERA RICERCATO DA TUTTE LE POLIZIE DEL MONDO. NELL’ATTENTATO MORIRONO 86 PERSONE

Redazione. Sparanise. Endri Elezi era uno dei principali ricercati dalle polizie di tutto il mondo. È stato arrestato a Sparanise perché è ritenuto il complice del responsabile dell’attentato di Nizza del 14 luglio del 2016. Quella sera, sul lungomare della città francese erano in migliaia a passeggiare e a guardare i fuochi d’artificio, quando un camion oltrepasso’ le barriere di sicurezza e investì centinaia di turisti, fra cui anche tanti bambini. molti dei quali italiani. Morirono 86 persone e circa trecento rimasero ferite in maniera più o meno grave. Elezi è un cittadino albanese di 28 anni, colpito da mandato d’arresto internazionale emesso dalle autorità francesi poiché ritenuto responsabile di aver fornito armi a Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, colui che quella drammatica sera era alla guida del mezzo pesante che fu scagliato contro la folla e che rimase ucciso nell’attentato. L’uomo è stato localizzato a Sparanise grazie alle indagini sviluppate sulla base delle informazioni trasmesse dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale. Sembra che fosse arrivato nel casertano da non molto tempo, cercando di confondersi tra i suoi concittadini della comunità albanese con i quali aveva cominciato a lavorare nei campi.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3863 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: