FC MATESE, LA DIRIGENZA PRENDE LE DISTANZE DALLE INTEMPERANZE DI ALCUNI TIFOSI ARRAMPICATI SUL MURO DELLO STADIO, COSTATE UNA MULTA DI 1500 EURO

Redazione. Piedimonte Matese. “Prendiamo le distanze da quei tifosi che col loro comportamento hanno danneggiato l’immagine della società”. Questo, in sintesi,  quanto ha comunicato ufficialmente l’FC Matese in merito ad una accesa discussione che si è verificata domenica scorsa tra alcuni tifosi che si erano arrampicati sul muro perimetrale del Ferrante con i componenti della panchina ospite per assistere alla partita col Notaresco, non potendo entrare a causa delle restrizioni anti covid. La cosa, notata dall’arbitro della partita, è finita sul tavolo del giudice sportivo che ha inflitto una multa di 1500 euro al Matese. “Più che il danno economico (peraltro da non sottovalutare in tempo di chiusura degli impianti sportivi), quello che ci preme sottolineare è il danno di immagine alla nostra società, che prima della partita in questione non era mai stata sanzionata per comportamenti irriguardosi della propria tifoseria”. L’auspicio di tutti, soprattutto dei tifosi matesini che si sono persi da vicino lo spettacolare campionato della loro squadra, è che al più presto si possa accedere alla tribuna dello stadio e non sul muro, cosa che potrebbe avvenire, in misura limitata, per la prossima partita interna del Matese.

 

 

About Emiddio Bianchi (3863 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: