MATESE, DATI IN MIGLIORAMENTO MA IL VIRUS CONTINUA A FAR PAURA, AD AILANO UN’ALTRA VITTIMA PER COVID

Redazione. Il Covid continua a far paura, nel casertano ed anche nel Matese, nonostante che i dati provinciali stiano andando verso un lento ma costante miglioramento. Ad Ailano, come pure a Piana di Monteverna, nelle ultime ore si sono registrate due vittime, che si vanno ad aggiungere agli oltre 1100 che hanno perso la vita in provincia di Caserta da inizio pandemia, una vera e propria strage e non solo di persone anziane. L’ultimo bollettino della ASL riporta decessi anche a Capodrise, Frignano, Maddaloni, Marcianise, Mondragone e Orta di Atella. Non accennano a calare i positivi attuali ad Alife, oltre 50, su una cifra totale abbondantemente sopra le trecento persone colpite dal virus. Parliamo di quelle ufficiali perché non sono pochi, a detta di quelli che parlano ma non hanno il coraggio di denunciare alle autorità, quelle persone, positive o in stato di quarantena, che a loro dire se ne vanno tranquillamente a spasso per la città, con il rischio concreto di alimentare nuovi focolai. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, con il centro matesino che andando avanti di questo passo potrebbe in breve tempo superare i 400 positivi totali della vicina Piedimonte, il centro piu grande del Matese, dove la curva del contagio sta lentamente scomparendo.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3863 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: