“ESSERE GENITORI OGGI”: LE TRAPPOLE DELLA RETE SVELATE DALLA PSICOLOGA

Angela D’Agostino|FORMICOLA. Il 24 Aprile,  è stato tenuto dalla psicologa Monica Colella (nella foto) , presso il plesso di Formicola, il primo degli incontri del corso sulla genitorialità  “ Essere genitori oggi: le trappole della rete” rivolto alle famiglie degli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Formicola. Al primo incontro intitolato “Il fascino di Internet e le nuove dipendenze comportamentali (videogiochi, social, tik tok)”I genitori presenti  sono stati molto soddisfatti di questa iniziativa presa dalla scuola  e si sono augurati  di averne  altre . Sono stati molto propensi a condividere  le loro esperienze  e hanno manifestato interesse a d imparare a gestire le tecniche per far fronte alle problematiche legate a queste  tipologie dipendenze soprattutto dovute all’ uso smodato e incontrollato dei cellulari. Sono stati esplicitati . i vari effetti collaterali da dipendenza da smartphone come Stress relazionale, scarso rendimento scolastico, insonnia, il ruolo dopaminergico , e  la sindrome algico cervicale molto diffusa tra gli adolescenti. Un corso interessante, esaustivo , unico o comunque tra i primi nel suo genere ed esplicitamente richiesto dai genitori, che , anche se ha visto un buon numero di partecipanti, ha avuto un numero di adesioni più contenuto rispetto  alle aspettative che si erano percepite. Purtroppo questo è un fenomeno che si verifica spesso  nelle piccole e grandi comunità scolastiche.  Infatti la scuola è messa sempre in discussione dalle famiglie  che si aspettano da essa iniziative, collaborazione, innovazione e partecipazione. Quando però, sono le famiglie stesse a doversi mettere  in discussione o semplicemente  devono prestare del tempo nei confronti di quella che è un’istituzione formativa indispensabile nella vita dei loro figli ,si viene meno all’impegno. Spesso, sii punta il dito contro la scuola solo per criticare, ma una critica è valida solo se costruttiva , quando non è sinonimo di interferenza delle famiglie. Le iniziative che sono frutto di tempo speso per organizzarle al meglio, di scelte psicopedagogiche,  non devono essere accolte con superficialità ma essere un ‘ occasione di avvicinamento fra famiglia e scuola, due mondi che hanno un unico obiettivo in comune: il benessere dello studente.  Per non venire meno allo spirito di collaborazione, il secondo incontro che verterà proprio sulla genitorialità e che è in calendario l’8 maggio, è stato snellito nella procedura di adesione. Basterà  prenotarsi semplicemente presso un docente di riferimento o direttamente presso la formatrice dottoressa Monica Colella alla cui presenza il modulo di adesione potrà essere compilato . La comunità scolastica auspica una più proficua e massiccia partecipazione da parte delle famiglie , l’istituto persevera ‘ nell’impegno mai venuto meno , di creare intorno ai propri alunni una rete di relazioni di adulti in grado di guidarli al meglio non difficile percorso di crescita e di maturazione.

About Redazione (9882 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: