COVID, LA CHIUSURA DELLE SCUOLE DI RIARDO PROROGATA FINO AL 25 MAGGIO

Alessandro Bonafiglia|Riardo. Il primo cittadino Fusco aveva già disposto la chiusura di tutte le scuole   nel piccolo territorio riardese fino al 12 maggio a causa di accertate positività, che come sappiamo in questo periodo , si verificano anche negli ambienti scolastici. La chiusura   si è prolungata fino al 25 maggio e quindi praticamente fino al termine  dell’anno scolastico 2020/2021.Le motivazioni le ha annunciate lo stesso Comune di Riardo   attraverso un post sulla propria pagina facebook : ”Con Ordinanza nr. 10/2021 il Sindaco ha disposto la proroga della sospensione delle attività didattiche in presenza-si legeg –  fino al 25 maggio 2021 (compreso). Il provvedimento scaturisce da una serie di accertate circostanze, che,  tra l’altro, a titolo esemplificativo di seguito si riportano:

a seguito incontro avuto con il Sig. Dirigente scolastico, per monitorare l’andamento dei contagi è emerso che, allo stato, le classi interessate dai provvedimenti di quarantena risultano essere complessivamente 3 distribuite su 2 gradi di istruzione diversi e si è avuto notizia che non tutti gli alunni iscritti a tali classi sono stati ancora sottoposti a tampone;

sono pervenute ulteriori comunicazioni di positività riscontrate a carico di soggetti adulti, in alcuni casi, genitori di alunni, nei confronti dei quali sono stati attivati i relativi protocolli sanitari;

ad oggi, il numero complessivo dei soggetti risultati positivi e/o in quarantena in attesa di tampone coinvolge un significativo numero di famiglie, che presentano al loro interno minori iscritti ai diversi ordini e gradi di istruzione;

sulla scorta di quanto riferito dal Sig. Dirigente Scolastico, tra l’altro,  vi sono ancora alcuni docenti, assegnati, seppur a scavalco ai plessi scolastici di Riardo, in quarantena, con oggettive difficoltà per garantire didattica in presenza;

i funzionari del distretto ASL di Alife, nel confermare che diversi minori interessati dalle disposizioni di quarantena sono stati già sottoposti a tampone, in alcuni casi, fortunatamente, l’esito del tampone è stato già acquisito ed è negativo al covid-19, in altri casi si è in attesa dell’esito, mentre altri minori devono essere ancora sottoposti a tampone; fermo restando che negli ambienti scolastici i protocolli sanitari vengono osservati…”.

About Redazione (10025 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: