CASERTA, FEMMINICIDIO AL TERMINE DI UNA LITE, LA DONNA MUORE ACCOLTELLATA

Redazione. È avvenuto ad Altopascio, in Toscana, dove si erano trasferiti per motivi di lavoro. Entrambi campani, lei, Maria Carmina, 51enne di Villaricca, lui, Luigi, 54enne di Casapesenna, nel casertano. È l’ennesima storia di un  feroce femminicidio, perpetrato al termine di un litigio. La furia omicida dell’uomo sembra sia scaturita in seguito alla ennesima accusa di tradimento rivolto alla moglie. Non ha avuto scampo la donna, trafitta da una serie di fendenti che l’hanno ferita mortalmente. Sono stati gli stessi vicini di casa ad allertare i carabinieri e a fermare l’omicida, con le mani ancora sporche di sangue. L’uomo è attualmente in stato di fermo in attesa che il giudice convalidi l’arresto anche se per lui sembra inevitabile la strada che lo porterà dietro le sbarre.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3677 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: