CONSORZIO BONIFICA, IL COSIGLIERE ROMANO:” HO CONTRIBUITO A RIPORTARE IN PAREGGIO IL BILANCIO DELL’ENTE”

PIEDIMONTE MATESE. “ Lo sforzo prioritario, di chi è chiamato al governo di un territorio, richiede che poteri e responsabilità, siano fondati sul rispetto dei ruoli e di determinate condizioni che presuppongono tutte, l’esercizio di nuovi principi di governo delle risorse e una classe di amministratori,- dice il consigliere Ugo Romano –   rinnovata nella cultura e nel costume di far politica. Tali condizioni  saranno adeguati fondamenti  per due aspetti complementari: attenzione ai bisogni dei contribuenti e verifica dell’efficacia dell’azione Amministrativa.

Gli amministratori, aperti alle novità e di fronte a maggiori responsabilità, dovranno essere capaci di trovare , sempre, soluzioni innovative e coraggiose  attraverso una pratica quotidiana che consiste di passione nel proprio lavoro, voglia di misurarsi, tenacia, desiderio di sperimentare, capacità di ascolto, in assoluta autonomia e mai rifarsi a modelli precostituiti.

L’Ente, per esso l’amministratore, agendo in una dimensione fisica vicino agli utenti-consorziati, è in grato  di percepire la preferenza di quest’ultimi e di rilevarne gli effetti che i servizi  producono sul benessere individuale.. Per contro gli utenti che  percepiscono tale utilità, in modo concreto, elaborano un sistema di diritti e di doveri nei confronti delle proprie amministrazioni e di chi li rappresenta. Oggi il valore si crea con le idee, il benessere non viene dalla produzione di servizi, ma i servizi devono produrre benessere. Quello che conta non è tanto l’idea ma la capacità di crederci fino in fondo.

Nel dire della mia esperienza in seno  all’Ente, di cui mi onoro, oggi, farne parte quale Amm/re, e domani, con orgoglio, rivendicare di  aver contribuito a riportare in pareggio il bilancio dell’Ente, ereditato in totale dissesto, nonché  la gestione dell’invaso di Campolattaro, rendono le mie azioni meritorie di attenzione e di plauso.

Tali obiettivi, posti  in capo a questa maggioranza, di cui il mio gruppo, o per meglio dire ex,   manifestare idee diverse è pur sempre un rischio, ne è stato parte integrante e propulsivo,  realizzati, anche e soprattutto,  all’azione del Presidente Dott. Alfonso Santagata che ha dettato le linee guida, ridando credibilità all’azione  Tecnica e Amm/va dell’Ente e all’impegno meritorio profuso da tutti i rappresentanti di questa assise.

Ma noto che i risultati ottenuti  non  rispecchiano il desiderato della maggioranza   formatasi in quest’ultima parte del mandato, che comprende, anche, un numero consistente di componenti della Deputazione Amministrativa, che con il Presidente in carica, hanno condiviso scelte  e responsabilità.

Hanno impiegato un po’ di tempo, circa 5 anni, per capire di stare dalla parte sbagliata, il mio consiglio del tutto personale , è dimettersi ora e qui, ciò sarebbe un atto di coerenza e responsabilità,  perché  questa è la sede per dare nuovi impulsi, portare nuove idee, nuovi progetti, nuove soluzioni, anche se dubito che in questo momento topico, in cui ci si appresta ad organizzare nuove elezioni  per il rinnovo  del consiglio di questo Ente, ci sia lo spazio per nuovi  progetti.

Vedo in tutto ciò una mera azione di forza, da cui usciremo tutti sconfitti, causando  danni  a tutti i consorziati e deludendo   coloro che in noi avevano deposto la loro fiducia e a cui dovremo dar conto.

Per quanto mi riguarda  alla fine del mio mandato, fedele ai miei principi, agli impegni assunti, coerente  alle  scelte della prima ora, pur riconoscendo la legittimità delle altrui scelte, dico che non sarò, né mai prederò in considerazione la possibilità, di essere un novello Gianni de’ Soldanieri, né andrò ad ingrossarne la fila, nè mi infervorerò nell’analisi  strumentale e sterile, di leggi, articoli, commi  e  fantasmagoriche interpretazioni,  ma assorto mi chiederò qui prodest? Il tempo lo dirà!”.

 

About Redazione (10680 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: