IL PUNTO DI VISTA – PIEDIMONTE MATESE, “EVITARE SPESE INUTILI E RECUPERARE I TRIBUTI”, QUESTA LA RICETTA

Paolo Del Toro| Tra alcuni mesi i cittadini Piedimontesi saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Consiglio Comunale. Alla nuova Amministrazione si prospettano problemi di carattere contingente come uscire al più presto dal dissesto finanziario e a  predisporre e rendere operativi  i piani di sviluppo, in concomitanza con il Piano Nazionale di Resistenza. Da tempo, lo Stato ha scaricato sulla fiscalità locale il reperimento di risorse per la fornitura  di opere e  servizi  comunali, nel passato invece la fiscalità centrale, attraverso vari meccanismi finanziari come mutui garantiti , finanziamenti ad hoc, leggine varie, provvedeva a finanziare  i Comuni. Con la sicurezza che poi tutto si aggiusta, quasi tutti i comuni  hanno dilatato le spese  anche per opere  di discutibile necessità, inoltre, per ovvie ragioni di carattere elettorale, non hanno saputo e/o voluto  esigere i tributi . Questa congiuntura sfavorevole, appesantita da pregressi debiti  contratti, ha fatto collassare i bilanci e sotto questo punto di vista la città di Piedimonte è in buon compagnia.   Se quindi non si vuole ricadere nella medesima situazione, la ricetta è una sola : annullare le spese  improduttive ed esigere i dovuti tributi, liberando risorse  per investimenti, se ciò non viene fatto i dissesti saranno ciclici. La sfida è dunque  quella di avere elezioni che assicurino rappresentatività e governabilità, avere  cioè un’amministrazione espressione della maggioranza assoluta degli elettori che applichi un programma di risanamento condiviso.  Partendo da queste considerazioni, l’augurio è di non assistere ad una  proliferazione di liste  che porti confusione in una cittadinanza già duramente provata dal vivere sotto tutela amministrativa ; a  chi vuole impegnarsi nel governo della città, si richiede  spirito di servizio e totale disponibilità. Una buona Amministrazione, unita e coesa, non è né di destra né di sinistra, i cittadini, in piena libertà e senza condizionamenti di sorta, dovranno indicare le persone che si assumono le responsabilità del governo  della città,  che rappresenti la maggioranza assoluta della  cittadinanza.

About Redazione (10692 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: