“IL TEMPO FELICE”, IL PROSSIMO 15 LUGLIO A LIBERI LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIOVANNI ISOLDA

 Liberi. Il passato è talmente breve che questa riga che avete appena letto, se ci pensate, è già passato. Il passato però è importante per conoscere i nostri errori e i nostri traguardi ma è anche fondamentale per capire il nostro presente. Sapere da dove veniamo, per capire dove stiamo andando è fondamentale.

Sembra un gioco di parole o un profondo spaccato filosofico  per darsi un tono verbale ma è invece un concetto che riteniamo  importante. tanto che il passato viene spesso o quasi  sempre tirato in ballo. Se voi leggete il libro di Giovanni Michele  Isolda,  “Il Tempo Felice “ , soprattutto se lo leggeranno i giovani, conosceranno una parte del passato che nessuno poteva illustragli  cosi bene. Isolda, scrittore e con esperienze giornalistiche, ha voluto raccontare il suo passato, quello della sua terra in particolare e quello della sua generazione e lo ha fatto molto bene, raccontando aneddoti e fatti, personaggi e ambienti che sono a volte simpatici e scanzonati, a volte profondi ma quasi sempre lasciano spazio alla riflessione. Noi di riflessione abbiamo bisogno. Troppo alto il ritmo di vita che viviamo ma soprattutto troppo complessa da vivere. Ebbene, in questo suo “viaggio letterario”, la semplicità si vede, si sente, si tocca, e la felicità, che pure è un concetto apparentemente astratto, qui si palpa proprio per la semplicità della vita di allora.

  “L’idea del libro-dice l’autore – è nata  una decina di anni fa. Da allora ho iniziato a riordinare i ricordi e cercare le foto. Ma gran parte del lavoro è stato fatto negli ultimi due anni.

  • E’ stato sempre fuori ma che rapporto ha con le sue origini?

“Diciamo che non ho mai dimenticato neanche per un attimo le mie origini. Anzi, vivendo all’estero per molti anni, il legame con la mia terra si è maggiormente rafforzato grazie alle continue opportunità di riportare i ricordi nei frequenti incontri con i connazionali all’estero”.

  • Dove si puo’ trovare il libro?

“Il libro, ha un codice ISBN ed ogni libreria lo può ordinare. Comunque, attualmente, nei bookstore Mondadori (il più vicino è al centro Medi di Teverola) oppure presso l’ Edicola Diana di Liberi. Da settembre su eBay e Amazon”.

Noi, volutamente non vogliamo entrare in aneddoti e particolari per non svelarvi la sorpresa di un libro che si legge tutto d’un fiato. Per uno scrittore o qualsiasi divulgatore è fondamentale rendere fluida la scrittura al di la dei contenuti, onde evitare che il lettore abbandoni e Isolda, lo ha fatto benissimo. Bene, questo lavoro letterario, il primo di Giovanni Isolda, va comprato, letto e messo in libreria perché domani potranno sfogliarlo, per capire, anche attraverso foto esclusive d’epoca che allora,  internet era quel gruppo di casalinghe che sedute fuori al cortile   parlavano e sapevano di tutti,  oppure che dalla foto del ciabattino capisci  dai pochi e strani attrezzi che con quella “ tecnologia” creavano delle scarpe che erano delle vere opere d’arte ma soprattutto robuste che avevano un obiettivo preciso: durare piu’ a lungo possibile. Insomma “Il Tempo Felice –raccontami… di un mondo svanito  “ edito da “Nuovepoesie” è un documento che trova posto di diritto nella nostra libreria o nel ripiano al fianco al caminetto . Chissà che magari, nelle lunghe e piovose giornate invernali non diventi uno strumento per ridarci un po’ di tranquillità rileggendolo se troviamo la forza per abbandonare per un attimo il noioso ma ormai indispensabile smart. Solo cosi possiamo  convincerci veramente che una volta..  “Il tempo Felice” esisteva per davvero .

 

About Redazione (10692 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: