INTERVERRA’ ANCHE BENEVENTO A VENEZIA PER UN PREMIO DA CONSEGNARE AL S. PIETRO FATEBENEFRATELLI DI ROMA

 

Fra Gerardo D’Auria che mostra l’importante premio ricevuto.

Benevento/Roma/Venezia. Domani 23 settembre alle 18:00 nei Giardini della Curia dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma (Via Cassia 600) si svolgerà la cerimonia di consegna del Gran Premio Internazionale di Venezia Leone d’oro – “Premio per la vita” alla Provincia Romana dei Fatebenefratelli per l’impegno, la dedizione, l’abnegazione, la professionalità e l’amore che ogni singolo medico, infermiere, operatore sanitario, impiegato e volontario ha messo nella cura dei malati. Sono stati mesi difficili al fianco di chi ha sofferto davvero. Tutto il personale impiegato ha dato sostegno incondizionato anche quando la vita in pericolo non era solo quella dei pazienti, ma anche di coloro che dovevano prendersene cura. La paura e la sofferenza quotidiana non hanno impedito ai medici, infermieri e religiosi di rimanere accanto ai malati e alle famiglie, provate non solo dalla sofferenza ma anche dal non potersi prendere cura dei propri parenti. Alla cerimonia di premiazione interverrà il Presidente della Fondazione Gran Premio Internazionale di Venezia Leone d’oro – Dott. Sileno Candelaresi e la Dott.ssa Luz Adriana Sarcinelli che illustreranno le motivazioni per aver scelto la Provincia Romana dei Fatebenefratelli per questo prestigioso premio. Interverrà poi il Superiore Provinciale della Provincia Romana dei Fatebenefratelli Fra Gerardo D’Auria, religiosi e direttori sanitari delle strutture facenti capo all’ordine ospedaliero delle città di Roma, Genzano, Napoli, Benevento, Palermo e Filippine. Anche la ONG del Fatebenefratelli Afmal, che organizza l’evento, sarà premiata con la motivazione di essersi dedicata in un momento così difficile, alle persone malate, sole, emarginate che da sempre sostiene, ma di aver teso la mano anche alle nuove famiglie che a causa della pandemia si sono ritrovate in povertà. L’Afmal che da sempre si dedica alla cura dei malati in Italia e in ogni parte del mondo, ha una lunga esperienza nelle emergenze sociali e sanitarie; queste sono risultate decisive nell’improntare un piano di aiuti immediati a coloro che si sono ritrovati improvvisamente in grave difficoltà economica. Inoltre ha donato agli ospedali della Provincia Romana le tende dell’ospedale da campo per garantire percorsi separati a coloro che giungevano al pronto soccorso con sintomi di covid-19, prevenendo così il contagio. Alla cerimonia di premiazione interverrà anche il pianista Luigi Borzillo e la violinista Jessica Siciliano. ”Sono particolarmente onorato di prendere parte a questo prestigioso evento – ha dichiarato il pianista Luigi Borzillo – e di poter dare il mio contributo nel ringraziare tutto il personale sanitario e religioso che in uno dei momenti più difficili della nostra storia recente ha saputo prendersi cura di tutti noi. Dopo tanti mesi finalmente la musica può tornare dal vivo e sono grato di essere stato invitato da Fra Gerardo d’Auria O.H. ad accompagnare questa illustre cerimonia di premiazione, nella quale sono lieto di condividere il palco con la violinista Jessica Siciliano”. La premiazione coinvolgerà anche alcune delle Aziende che hanno lavorato maggiormente durante la pandemia, garantendo i servizi primari ai malati degli ospedali : La Vivenda Spa – GSI Gestione Servizi Integrati e Nuova Qaudrifoglio.

 

About Redazione (11022 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: