SAN POTITO SANNITICO, BOCCONCINI AVVELENATI IN VIA GENERALE IZZO, PRESO DI MIRA UN INNOCUO GATTINO

Emiddio Bianchi. San Potito Sannitico. Partiamo da quanto rischiano le persone che maltrattano gli animali: nell’articolo 544 bis del codice penale è stato stabilito che chiunque provochi la morte di un animale “per crudeltà o senza necessità” è punito con la reclusione da quattro mesi a due anni. Detto questo, raccontiamo quanto sta accadendo in via Generale Izzo, a San Potito Sannitico. In quella strada del centro è evidente che c’è qualche cittadino a cui gli animali non vanno a genio, i gatti in particolare, felini che per chi non lo sapesse, sono animali territoriali, che vivono cioè laddove sono nati. Quindi, a differenza del randagismo che può esistere nei cani, i gatti che si trovano in quella strada dovrebbero essere nati proprio in quel luogo, con i propri genitori che potrebbero appartenere addirittura agli stessi abitanti del posto. Ebbene, via Izzo è stata disseminata di bocconcini avvelenati, all’apparenza succulenti, che provocano la morte negli animali dopo una straziante agonia. Uno dei sopravvissuti è un gattino che sta nel palmo di una mano, dimenticato da chi vive in via Izzo, ma ancora vivo grazie alle amorevoli cure di chi viene da lontano e ha a cuore, magari denigrato, le sorti degli animali. La legge numero 81 del 1991 prevede infatti che i volontari, qualora non si preoccupino gli abitanti del luogo, possano intervenire a favore di questi animali anche nel suolo privato, oltre che in quello pubblico. Provvedere con bocconcini avvelenati è una cosa gravissima, che può risultare fatale non solo per gli animali, ma per le stesse persone che compiono questi atti criminali. A loro ricordiamo nuovamente che la legge 544 bis gli potrebbe far andare di traverso le loro malefatte.

About Emiddio Bianchi (3908 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: