COMUNALI – LEUCI VA GIU’ DURO:” LA GENTE DEVE SCEGLIERE FRA UN’AZIENDA CHE VUOLE OCCUPARE UNA CITTA’ E IL NOSTRO PROGETTO POLITICO CON LE MIGLIORI ENERGIE DELLA COMUNITA’ “

Piedimonte Matese. Non c’è dubbio : tutti d’accordo, la campagna elettorale è stata ritenuta positiva è corretta per tutti.“Per la nostra lista –he detto il candidato a sindaco Costantino Leuci –  è stata è stata una bellissima campagna elettorale che ci ha permesso di far conoscere la nostra proposta a tanti cittadini. Abbiamo tenuto comizi in vari quartieri della città, abbiamo incontrato gli elettori ai nostri gazebo informativi e abbiamo comunicato i nostri punti programmatici attraverso facebook, instagram e un sito web. Le modalità tradizionali ci hanno permesso di trasmettere alle persone la nostra carica di entusiasmo e l’autenticità dei nostri candidati, mentre i social ci hanno consentito di raggiungere tantissimi altri concittadini, grazie a un gruppo di giovani volontari che hanno curato notte e giorno una campagna comunicativa veramente innovativa”.

  • Ci sarà stato qualcosa di negativo in questa campagna elettorale?

“Di negativo, devo riscontrare l’impossibilità di confrontarci con una delle quattro liste, che non solo ha ritenuto di non fare comizi, ma si è sottratta, sia nella persona del candidato sindaco che nei candidati consiglieri, ad ogni possibile occasione di dibattito pubblico e di confronto con noi. Questo rammarico però non è tanto per noi ma per i cittadini che sicuramente avrebbero avuto modo di formarsi un’opinione più completa e veritiera della proposta di questa lista che porta il nome di un’azienda e si comporta, evidentemente, secondo logiche aziendali e non di democrazia”.

 – Perché dovrebbero votare la sua lista?

“Perché è una lista di persone autentiche, che non sono state scelte da padrini politici o datori di lavoro, ma che hanno deciso di mettere al servizio dell’amministrazione cittadina le loro esperienze e le loro competenze, maturate in anni di attività associativa, di volontariato, di ruoli amministrativi al servizio di Piedimonte. Persone che conoscono la città, l’hanno vissuta e valorizzata da sempre e hanno idee chiare su come affrontare le tante e gravi criticità che la affliggono oggi. Dal funzionamento della macchina amministrativa alle politiche sociali, dal rilancio delle opere pubbliche ferme da anni alla valorizzazione delle nostre risorse ambientali e culturali, dalla riconquista del ruolo chiave di Piedimonte nel contesto matesino alla progettazione di importanti iniziative capaci di intercettare le risorse del PNRR e dare futuro ai nostri giovani: su tutti questi temi e su tanti altri ancora la lista Progetto Piedimonte ha le idee chiare e le risorse per realizzarle”.

  • Se dovesse inviare un messaggio ai suoi concittadini ?

“Il messaggio agli elettori è molto semplice, perché il 3 e 4 ottobre, a parte due liste che hanno voluto semplicemente esserci per mettere una bandierina dei loro partiti in Consiglio comunale, la scelta è tra il disegno di un’azienda, che vuole occupare la città con l’aiuto trasversale di alcuni mestieranti della politica che vengono da fuori per perseguire obiettivi personali, e una proposta, quella di Progetto Piedimonte, che è rappresentata dalle migliori energie della nostra comunità, nelle quali i cittadini possono rispecchiarsi e, dandoci fiducia, condividere quella che è la nostra unica impresa: il bene comune della nostra Piedimonte”.

About Redazione (10967 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: