FC MATESE, TRETOLA STA BENE ED È TORNATO A CASA: “NON RICORDO NULLA DELLA PARTITA”

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Il calciatore del Matese, Pompeo Tretola, sta bene ed è già tornato nella sua casa del beneventano, accompagnato dal padre. Già nella tarda serata di ieri, dopo che erano stati scongiurati tutti i rischi in seguito al drammatico evento occorsogli durante la partita con la Vastese e gli accurati esami a cui era stato sottoposto erano risultati confortanti, il ragazzo ha potuto lasciare l’ospedale di Piedimonte Matese. Resta il grande spavento di quanti lo hanno visto accasciarsi esanime sul campo senza un valido motivo e la corsa in ambulanza in ospedale. Solo dopo, ritornando indietro di qualche minuto e ad uno scontro fortuito che aveva avuto con un con un avversario, si è potuto capire cosa fosse successo. Nessuno, comunque, poteva immaginare che il leggero colpo alla testa gli avesse procurato un trauma cranico di tale gravità e la susseguente perdita di coscienza da lì a pochi minuti. Questo dovrà essere approfondito da ulteriori esami clinici a cui dovrà essere sottoposto il giovane calciatore. “I miei ricordi – ha detto il classe 2003 del Matese- arrivano alla fase di riscaldamento del pre partita e poi si interrompono. Ho saputo dopo di aver giocato per trenta minuti”. Era la sua prima volta da titolare in questo campionato e purtroppo la potrà ricordare solo riguardando le drammatiche immagini. Tutto è bene, comunque, quel che finisce bene.

About Emiddio Bianchi (3923 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: