PIEDIMONTE MATESE, GIUDICE DI PACE, RIPRENDONO LE UDIENZE, MA SENZA CANCELLIERE

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Come avevamo preannunciato fin da ieri, questa mattina sono riprese le udienze nell’aula del Tribunale del Giudice di Pace di Piedimonte Matese. L’accordo stipulato nei giorni scorsi tra il COA, il Consiglio dell’ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere e alcuni amministratori dei comuni afferenti alla sede di Piedimonte, tra i quali Civitillo e Imperadore, ha quantomeno fatto in modo che il cancello d’ingresso di via Don Bosco fosse aperto da un addetto. Quindi, gli avvocati e loro assistiti hanno potuto discutere le loro cause nell’aula delle udienze, tra l’altro senza neppure la certificazione verde prevista da oggi in Italia per tutte le categorie di lavoratori tranne che nelle aule dei tribunali per gli stessi avvocati e coloro che sono chiamati in giudizio. Di certo, comunque, il grave  problema che attanaglia l’ufficio del Giudice di Pace di Piedimonte Matese non è stato miracolosamente risolto con la riapertura della porta d’ingresso perché la mancanza di un cancelliere che abbia dimestichezza con le migliaia di pratiche da tirare fuori dai cassetti non può essere risolta dall’oggi al domani. Per questo motivo nessun documento inerente le cause, in questa fase, può essere visionato dai legali. La formazione di una figura professionale che possa rivestire tale compito va espletata in tempi brevi. Ne vale della permanenza del Tribunale.

About Emiddio Bianchi (3978 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: