L’ARTISTA LEUCIANO TRAPIANTATO A VENEZIA SERGIO VOZZA, IN MOSTRA AL COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN LEUCIO DAL 23 OTTOBRE

Annibale Bologna|Caserta. Dal 23 Ottobre, giorno dell’inaugurazione, con la presenza istituzionale del  Sindaco di Caserta, al 06 novembre, il Belvedere di San Leucio sara’ la degna “culla” della mostra del pittore leuciano, trapiantato a Venezia, Sergio Vozza.

L’esposizione  degli appassionati “frutti” del lavoro  del talentuoso figlio dell’antico Borgo di Terra di lavoro, si terra’ nell’ampia ed antica sala sottostante la statua  di Ferdinando di Borbone.                   L’iniziativa e’ curata dalla locale Proloco, guidata dall’appassionato e vulcanico Presidente Domenico Villano ed e’ patrocinata dal Comune di Caserta.                                     Il titolo della mostra “lo spessore del tempo” e’ correlato alla visione originale dell’autore che, in ogni quadro, si pone l’obiettivo di andare “oltre” la mera rappresentazione col fine di trasmettere sensazioni che invitano, non velatamente, il visitatore ad analizzare il proprio intimo similmente a quanto fatto, attraverso le proprie opere, dall’artista stesso.

L’evento culturale sara’ aperto a tutti sia di mattina (ore  10-12,30) sia di pomeriggio (dalle 16 in poi) e potra’ essere visitato, cosi come voluto dalla Proloco, in modo gratuito, a dimostrazione  che la fruizione  artistica, se si vuole, puo’ essere  un diritto godibile da tutti.

About Redazione (11377 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: