SILVIO LAVORNIA, NUOVO PRESIDENTE DELLA COMUNITA’ MONTANA DI MONTE MAGGIORE

Formicola. La comunità montana di monte Maggiore ha un nuovo presidente, dopo le dimissioni di Di Fruscio. Si tratta del sindaco di Dragoni Silvio Lavornia. La vice presidenza è andata al sindaco di Formicola  Michele Scirocco,  assessore: il sindaco di Liberi Antonio Diana, presidente del consiglio generale il delegato di Rocchetta e Croce Pasquale d’Antico, vice presidenti:  del consiglio generale il sindaco di Giano Vetusto Antonio Zona e il vicesindaco di Roccaromana. Assenti i tre dell’opposizione che fanno capo Oliviero cioè i sindaci di Pontelatone Alfonso Izzo che come esordio non è male, quello di Pietramelara nonché presidente uscente dimissionario Pasquale Di Fruscio e Antonio D’Avino, sindaco di Castel di Castel Di Sasso che pure era assessore uscente.

A favore di Lavornia si è espresso l’intero consiglio generale con i voti favorevoli dei sei sindaci o delegati dei comuni presenti: Dragoni, Liberi, Formicola Rocchetta e Croce, Giano Vetusto e Roccaromana. Sul piano politico inutile dire che l’intera maggioranza fa riferimento a Zannini. La delega alla Forestazione è stata suddivisa per territorio: versante est a Zona, versante  ovest a Argenziano.

About Redazione (11377 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: