SAN GREGORIO MATESE, ROBERTO BOIANO, ALLE MARATONE DI PARIGI E VENEZIA PIÙ CHE PODISTA IN VESTE DI TURISTA

Emiddio Bianchi. San Gregorio Matese. Sarà l’effetto della pandemia, degli interminabili mesi in cui è stato costretto, suo malgrado, a fare su e giù tra San Gregorio e Miralago, anziché sciropparsi un centinaio di chilometri al giorno (!!!), correndo ultramaratone anche di oltre 200 chilometri in giro per il mondo e per tutti i continenti, dall’America alla Cina, dal Brasile ai deserti africani. Sta di fatto che l’ultramaratoneta Roberto Boiano, matesino doc e parrucchiere per diletto, negli ultimi tempi più che a correre si sta dedicando alle bellezze paesaggistiche, più che ai tempi di percorrenza. Tutto sommato, però, non ha tutti i torti anche perché solo nelle ultime due domeniche se ne è andato a disputare prima la maratona di Parigi e poi ieri, quella di Venezia, competizioni di soli 42 chilometri e 195 metri, una distanza per lui inusuale, come se uno che corre i diecimila metri si travestisse da centometrista, a cui prendevano parte, oltretutto, gli imprendibili atleti africani. E allora cosa ha fatto il buon Roberto quando si è visto sfilare davanti i formidabili atleti di professione? Anziché corrergli dietro ha pensato bene di fare il turista sotto la torre Eiffel o a Piazza San Marco, fermandosi ogni tanto per una foto ricordo o per mangiare una fettina del caciocavallo nostrano che non può mancare mai nel suo zainetto, col risultato di percorrere la tradizionale distanza in oltre quattro ore. Oggi, come nella migliore tradizione dei parrucchieri, è per Boiano la giornata dedicata al riposo settimanale.  Nei prossimi giorni ci sarà tempo per pensare alle clienti anche se è l’agenda in cui sono previsti i suoi prossimi impegni podistici che è piena di appuntamenti.

About Emiddio Bianchi (3993 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: